Provincia, taglio alle indennità

BRINDISI -pewr il terzo anno consecutivo la giunta provinciale di Brindisi si decurta l’indennità di carica, nella misura del 20% il presidente e del 10% gli assessori. Le risorse raccolte nel corso del 2012 andranno ad aggiungersi ai 110.000 euro che presidente e assessori hanno destinato a fini sociali e caritatevoli a strutture che insistono sul territorio della provincia di Brindisi.

Brindisi, il palazzo della Provincia

BRINDISI - Per il terzo anno consecutivo la giunta provinciale di Brindisi si decurta l’indennità di carica, nella misura del 20% il presidente e del 10% gli assessori. Le risorse raccolte nel corso del 2012 andranno ad aggiungersi ai 110.000 euro che presidente e assessori hanno destinato a fini sociali e caritatevoli a strutture che insistono sul territorio della provincia di Brindisi.

“Abbiamo ritenuto di continuare a far questo – ha affermato il presidente Ferrarese – per andare incontro alle esigenze dei più deboli e, allo stesso tempo, per ridurre i costi effettivi della politica. L’auspicio è che il nostro esempio venga seguito anche altrove, a vantaggio di chi ha bisogno di aiuto e di chi non trova risposte dirette da parte degli Enti locali per i ben noti tagli imposti con i minori trasferimenti dello Stato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento