Cronaca

Cimitero: ecco il bando da 6-9 mesi, in attesa dell'affidamento alla Multiservizi

Pubblicato sull'albo pretorio il bando di gestione dei cimiteri di Brindisi e Tuturano, dopo che era stato congelato l'affidamento alla partecipata. Il nuovo gestore dovrà avere particolare riguardo verso la sicurezza della struttura

BRINDISI – E’ online da questa mattina (21 febbraio) sull’albo pretorio del Comune di Brindisi il mini bando di gara per la gestione dei cimiteri comunali di Brindisi e Tuturano, in attesa che la partecipata Brindisi Multiservizi riesca a soddisfare tutti i requisiti per farsi carico di questo appalto. Il bando è della durata di “6/9 mesi”, per un importo complessivo pari a oltre 350mila euro.

La Multiservizi, come previsto da una deliberazione dello scorso giugno del commissario straordinario Cesare Castelli, sarebbe dovuta subentrare entro la fine del 2016. Ma lo scorso dicembre, preso atto di una serie di criticità (fra cui “l’oggettiva impossibilità di procedere all’immediata acquisizione” dei 10 dipendenti dell’attuale gestore del camposanto, la “D.R. Multiservice Srl” di Campobasso, presente dall’1 ottobre 2011), si decise di congelare l’affidamento alla Multiservizi, dando il via libera alla soluzione tampone del mini bando.

Nel capitolato è specificato che il nuovo gestore, oltre a garantire il decoro dei due cimiteri, dovrà avere particolare riguarda nei confronti della sicurezza degli stessi, alla luce dell’infinita serie di furti e atti vandalici che si registra ormai da anni. 

“I problemi di sicurezza sollevati dall'utenza – si legge nel bando - hanno trovato riscontro nelle segnalazioni di furti, atti vandalici, comportamenti indecorosi, etc., presentate, agli uffici comunali preposti”. Il progetto del nuovo appalto di gestione dei servizi cimiteriali semestrale è stato redatto tenendo conto degli esiti dell'indagine sulla qualità dei servizi cimiteriali, ma anche dell'esperienza maturata durante la precedente gestione e la iniziale gestione diretta del servizio.

“In risposta alle esigenze di maggiore sicurezza manifestate dai cittadini, e stato organizzato – si legge ancora nel documento - un sistema di sorveglianza, diversamente articolato in tutti i cimiteri”. In particolare “è stato previsto un presidio fisso presso il cimitero comunale, con la presenza di almeno una persona, che copra l'intero orario di apertura del cimitero compresi domenica e festivi, con funzioni di custodia e sorveglianza”. Per l'altro cimitero, invece,  “è stato previsto un caposquadra con funzioni di sorveglianza e custodia”.

L’azienda inoltre dovrà raggiungere i seguenti obiettivi: rispondere, in maniera tempestiva e adeguata, alle richieste ed esigenze degli utenti; svolgere i compiti d'istituto previsti dalla normativa vigente, delegati dal Comune all'Appaltatore, in modo efficace ed efficiente; prevenire e segnalare situazioni di possibile pericolo per la pubblica incolumità ed
eventuali danni patrimoniali; garantire il decoro dei cimiteri assicurandone funzionalità • e pulizia; vigilare affinché i comportamenti di quanti si recano nei cimiteri siano idonei e adeguati ai luoghi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero: ecco il bando da 6-9 mesi, in attesa dell'affidamento alla Multiservizi

BrindisiReport è in caricamento