menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugni contro vetrata di banca e minacce a dipendenti e carabinieri: arrestato

Momenti di tensione nella mattinata di oggi in una banca di Latiano dove un uomo di Torre per motivi al momento sconosciuti, ha dato in escandescenze sferrando pugni contro la vetrata dell’istituto di credito e inveendo contro i dipendenti

LATIANO – Momenti di tensione nella mattinata di oggi in una banca di Latiano dove un uomo di Torre per motivi al momento sconosciuti, ha dato in escandescenze sferrando pugni contro la vetrata dell’istituto di credito e inveendo contro i dipendenti. Si è reso necessario l’intervento dei carabinieri.

Sul posto si è recata una pattuglia della locale stazione ma la presenza dei militari non è servita a placare gli animi di quell’uomo che agli occhi dei presenti era letteralmente impazzito. Si è scagliato anche contro uno dei dipendenti chiamato dai carabinieri per i chiarimenti del caso. La situazione non è degenerata grazie al pronto intervento di uno dei militari che è riuscito ad allontanare l’aggressore. Accompagnato in caserma ha continuato a inveire contro di essi e a minacciare i militari di in caso di arresto. Minacce che sono solo servite ad aggravare la sua posizione, è stato arrestato e posto ai domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento