Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Pugno in faccia a un carabiniere: disposto il carcere per l'aggressore

Si aggrava la misura cautelare a carico di un 29enne di Ceglie Messapica, già arrestato lo scorso 21 agosto per l'aggressione a un militare

CEGLIE MESSPICA - Si aggrava la misura cautelare emessa a carico del 29enne Francesco Pio Morelli, di Ceglie Messapica, a seguito di un pugno al volto sferrato a un carabiniere lo scorso 21 agosto. L’uomo, già detenuto per altra causa, è stato raggiunto da una ordinanza di sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento, emesso dal tribunale di Brindisi, gli è stato notificato dai carabinieri della stazione di Ceglie Messapica. Morelli fu arrestato in flagranza di reato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. In quella occasione, i carabinieri, nell’ambito dei controlli anti Covid, notarono il 29enne in strada, intendo a conversare con un altro individuo, anch’egli già noto per trascorsi giudiziari. Una volta raggiunto dai carabinieri, Morelli sarebbe andato in escandescenze, aggredendo uno dei militari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno in faccia a un carabiniere: disposto il carcere per l'aggressore

BrindisiReport è in caricamento