Pugno in faccia a un carabiniere: disposto il carcere per l'aggressore

Si aggrava la misura cautelare a carico di un 29enne di Ceglie Messapica, già arrestato lo scorso 21 agosto per l'aggressione a un militare

CEGLIE MESSPICA - Si aggrava la misura cautelare emessa a carico del 29enne Francesco Pio Morelli, di Ceglie Messapica, a seguito di un pugno al volto sferrato a un carabiniere lo scorso 21 agosto. L’uomo, già detenuto per altra causa, è stato raggiunto da una ordinanza di sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento, emesso dal tribunale di Brindisi, gli è stato notificato dai carabinieri della stazione di Ceglie Messapica. Morelli fu arrestato in flagranza di reato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. In quella occasione, i carabinieri, nell’ambito dei controlli anti Covid, notarono il 29enne in strada, intendo a conversare con un altro individuo, anch’egli già noto per trascorsi giudiziari. Una volta raggiunto dai carabinieri, Morelli sarebbe andato in escandescenze, aggredendo uno dei militari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

  • Positivo al covid se ne va a spasso: scoperto dai carabinieri e denunciato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento