rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Punto da insetto, muore dopo 6 giorni

BRINDISI - Esito mortale per la puntura di una vespa o di un calabrone, subita alcuni giorni fa da un dipendente di una società municupalizzata brindisina. E’ deceduto in mattinata il 64enne Antonio Reho, dipendente della Multiservizi, addetto alla manutenzione del parco giochi del rione Bozzano, ricoverato in condizioni gravissime all'ospedale Perrino, dopo una puntura d'insetto alla schiena.

BRINDISI - Esito mortale per la puntura di una vespa o di un calabrone, subita alcuni giorni fa da un dipendente di una società municupalizzata brindisina. E' deceduto in mattinata il 64enne Antonio Reho, dipendente della Multiservizi, addetto alla manutenzione del parco giochi del rione Bozzano, ricoverato in condizioni gravissime all'ospedale Perrino, dopo una puntura d'insetto alla schiena.

Vani i tentativi di strappare il 64enne alla morte dopo il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale "Perrino". Ieri Reho era stato intubato e sottoposto a coma farmacologico, ma il suo cuore non ha resistito. Secondo quanto riferito dallo stesso Reho ai medici, sarebbe stato punto da un insetto, durante l'orario di servizio nei giardini pubblici di quartiere, lunedì scorso. Poi il malore e i primi sintomi di una grave reazione allergica. Di conseguenza il ricovero in ospedale.

Ora i medici del Perrino vogliono andare a fondo alla vicenda, per capire cosa abbia determinato il decesso e hanno chiesto ai parenti di poter effettuare l'autopsia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto da insetto, muore dopo 6 giorni

BrindisiReport è in caricamento