Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Carovigno

Ancora controlli e perquisizioni dell'Arma: quattro denunce

Un giovane sorpreso con la marijuana, uno al volante senza patente, l'altro si rifiuta di sottoporsi all'accertamento etilico

CAROVIGNO – E’ di quattro denunce il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato nel territorio di Carovigno dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, con il ricorso a posti di controllo e persecuzioni. 

Un 20enne di Carovigno è stato trovato in possesso di cinque grammi di marijuana appoggiati su una mensola della stanza da letto, oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento della droga. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Un operaio di 23 anni, sempre di Carovigno, è stato sorpreso alla guida di una Fiat Punto di proprietà della madre, con tasso alcolemico pari a 1,33 gr/l. La patente di guida è stata ritirata, il ragazzo è stato sanzionato e il veicolo affidato al legittimo proprietario. Il giovane è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza. 

Contestato il reato di rifiuto di sottoporsi ad accertamento alcolico, invece, un 28enne residente a Ostuni, poiché sorpreso alla guida di una Mercedes Smart di proprietà del fratello, nonostante la patente di guida gli fosse stata ritirata. Il mezzo è stato affidato al legittimo proprietario. 

Infine denunciato per violazione alle prescrizioni della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno un operaio 25enne residente a Carovigno, poiché sorpreso in via Santissimo Crocifisso in compagnia di una persona che ha a carico condanne penali. 

Nel corso del servizio inoltre due persone sono state segnalate alla prefettura di Brindisi per uso personale di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora controlli e perquisizioni dell'Arma: quattro denunce

BrindisiReport è in caricamento