Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Viale Regina Margherita

Raccolta differenziata sul lungomare: regole più ferree per i commercianti

In vista dell'estate, si fanno più stringenti le regole riguardanti il servizio di raccolta differenziata riguardanti i commercianti del porto interno. Un'ordinanza sindacale notificata stamani agli esercenti impone nuovi paletti nel sistema di selezione e di conferimento dei sacchetti. Questo "per prevenire problemi di carattere igienico-sanitario"

BRINDISI – In vista dell’estate, si fanno più stringenti le regole riguardanti il servizio di raccolta differenziata riguardanti i commercianti del porto interno.  Un’ordinanza sindacale notificata stamani agli esercenti impone nuovi paletti nel sistema di selezione e di conferimento dei sacchetti. Questo “per prevenire problemi di carattere igienico-sanitario” e per “salvaguardare il decoro urbano, specie nelle zone interessate dal maggior flusso turistico”. Nello specifico, l’ordinanza riguarda le attività che si trovano tra lungomare Regina Margherita, piazzale Lenio Flacco, Largo Sciabiche e via Thaon De Revel. 

I titolari di tutte le utenze non domestiche dell’area in questione, che effettuano attività di somministrazione di alimenti e bevande (ristoranti, alberghi, bar, trattorie, gelaterie, pizzerie, paninoteche, market, esercizi di vicinato alimentari di medie dimensioni) dovranno attenersi alle seguenti norme: utilizzare protocolli operativi tali da differenziare a monte i rifiuti prodotti dall’attività; il rifiuto umido e indifferenziato dovrà essere conferito in sacchetti/contenitori contrassegnati, così da associare il produttore al rifiuto prodotto, davanti all’attività dell’esercente; è data facoltà all’esercente di mantenere il sacchetto/contenitore all’interno del proprio locale e attendere il ritiro a domicilio da parte della società incaricata.

Il conferimento e l’attività di raccolta avverrà, nel periodo estivo (1 maggio – 31 ottobre) dalle ore 16 alle 16,30 e dall’1 all’1,30. La raccolta, sempre nel periodo estivo, dalle 16,30 alle 17 e dall’1,30 alle 2.

Nel periodo invernale (1 novembre 30 aprile), invece, il conferimento dovrà essere effettuato dalle ore 16 alle 16,30 e dalla mezzanotte alle 3. La raccolta dei rifiuti, dalle 16,30 alle 17 e dalla mezzanotte e 30 all’1. 

Per quanto riguarda i pub, i rifiuti dovranno essere conferiti al termine dell’attività notturna e raccolti dal gestore nell’ambito del primo turno di raccolta mattutino. Gli esercenti che hanno la possibilità di esporre all’aperto i contenitori carrellati, dovranno ricevere catena e lucchetto, per evitare il rischio che il contenuto possa essere contaminato da altri. Gli stessi carrellati prospicienti al mare, ad ogni modo, dovranno essere rimossi dalla società che gestisce il servizio, Ecologica Pugliese. 

Per i trasgressori, è prevista una multa pari a 300 euro, che dovrà essere pagata entro 60 giorni dalla contestazione. 

“L’obiettivo della Amministrazione Comunale e dell’Assessorato all’ Ecologia in particolare  - si legge in una firmata dal comandante della polizia municipale, Teodoro Nigro - è quello di eliminare forme di scarso decoro o di stazionamento prolungato di bidoni carrellati in un’area che si prepara ad accogliere eventi pubblici a forte richiamo sia di cittadini che di turisti  da marzo ad ottobre indicativamente; altresì di venire incontro ad alcuni commercianti che evidenziavano le problematiche logistiche di tali contenitori per i loro locali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata sul lungomare: regole più ferree per i commercianti

BrindisiReport è in caricamento