menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto parcheggiate sulla pista ciclabile, raffica di multe

Proteste: “Ma non ha senso che sia stata realizzata sul lato interno, finisce davanti all’ingresso della lega navale”

BRINDISI – Senso civico pari a zero. Del tutto assente il rispetto delle regole, se c’è chi parcheggia l’auto sulla pista ciclabile, impedendo il passaggio a chi sceglie di spostarsi sulle due ruote. E gli agenti della polizia municipale non hanno perdonato nessuno.

Raffica di multe

Tolleranza zero questa mattina in via Vespucci, la strada che conduce alla sede della Lega Navale, dove – complice la mattinata di sole – in molti hanno deciso di trascorrere la prima parte della giornata. Ignorando, o meglio, non avendo il minimo rispetto della pista ciclabile che il Comune di Brindisi ha realizzato contestualmente alla riqualificazione della strada, per consentire la sistemazione dei chioschi (ancora da aprire, visto che il bando è andato di nuovo in pubblicazione). Risultato: la polizia locale si è presentata a metà mattinata, attorno alle 11, e ha sanzionato i trasgressori con il fogliettino rosa. Amara sorpresa per quanti sono tornati all’auto. Ma la lezione andava data.

La polemica

Alza le spalle uno degli automobilisti multati: “Pazienza, pagherò”, dice. “Chi sbaglia, paga. Ma non capisco per quale motivo sia stato deciso di realizzare su questo lato della strada la pista ciclabile: il percorso finisce proprio davanti al cancello d’ingresso della lega”, prosegue. “Meglio sarebbe stato riservare il percorso per le bici sull’altro lato, in modo tale da non creare alcuna interruzione”, spiega. D’accordo con lui, un altro padre di famiglia. Multato pure lui. “Lo ammetto, non avrei dovuto parcheggiare qui, ma non capisco la ragione per cui hanno realizzato sul lato interno della strada la pista ciclabile, anziché creare un corridoio all’esterno, in modo tale da non creare alcuna interruzione”.

Polemiche a parte, il verbale va pagato per aver trasgredito le regole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento