Cronaca

Indagini a Napoli: molestato da compagni di classe durante gita a Fasano

FASANO – Gita da incubo. E tornato a casa, la sconvolgente denuncia. Un ragazzino di 13 anni ha raccontato di essere stato molestato da alcuni compagni di classe di una scuola media della zona di Marechiaro, nel quartiere napoletano di Posillipo, durante una gita scolastica compiuta tra il 29 e il 30 marzo scorsi a Fasano. Del fatto i genitori hanno informato i carabinieri che stanno svolgendo indagini partendo da una denuncia di violenza sessuale, mentre per i sette presunti responsabili degli atti è scattata la sospensione disposta dalla preside.

La sede della compagnia carabinieri di Fasano

FASANO - Gita da incubo. E tornato a casa, la sconvolgente denuncia. Un ragazzino di 13 anni ha raccontato di essere stato molestato da alcuni compagni di classe di una scuola media della zona di Marechiaro, nel quartiere napoletano di Posillipo, durante una gita scolastica compiuta tra il 29 e il 30 marzo scorsi a Fasano. Del fatto i genitori hanno informato i carabinieri che stanno svolgendo indagini partendo da una denuncia di violenza sessuale, mentre per i sette presunti responsabili degli atti è scattata la sospensione disposta dalla preside.

L'episodio vede protagonisti studenti figli di persone perbene. Sono tutti tredicenni: insieme con la sospensione, per la durata di quindici giorni, è scattato nei loro confronti un piano di sensibilizzazione che coinvolge docenti e genitori. Una segnalazione alla Procura dei minorenni è stata inviata dai carabinieri nei confronti dei sette ragazzi che, data l'età, non sono imputabili.

Gli abusi sarebbero stati compiuti per due notti consecutive. Un branco di sette ragazzini contro un coetaneo tredicenne, bloccato e costretto a sottostare alla prepotenza ed alla violenza. Una brutta storia che la vittima ha avuto il coraggio di denunciare appena tornato da quella bella esperienza che avrebbe dovuto essere una gita scolastica e che si è trasformata in un incubo che sembrava senza fine. In settanta erano partiti alla fine di marzo, con la presenza di otto accompagnatori, tra docenti e assistenti, per il viaggio di fine anno. Meta scelta, Fasano. Qui, in circostanze che sono al vaglio dei carabinieri, si sarebbero verificati gli abusi, molto probabilmente di notte mentre non è ancora chiaro l'atteggiamento che i sette avrebbero avuto di giorno nei confronti di quello che era un loro compagno di classe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini a Napoli: molestato da compagni di classe durante gita a Fasano

BrindisiReport è in caricamento