rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Rapina a "La Piramide": in fuga con la Playstation

OSTUNI - Volto travisato e pistola in pugno: tono da perfetto criminale e foga da bambino, di fronte ai videogiochi in vetrina. Cercava soldi e una play station di ultima generazione. E così, senza fare troppi complimenti, ha fatto irruzione stamane, attorno alle 9, presso uno tra i più noti e frequentati negozi di giocattoli della provincia: “La Piramide”, sita al civico 43 di via Luca Giovene, a Ostuni.

OSTUNI - Volto travisato e pistola in pugno: tono da perfetto criminale e foga da bambino, di fronte ai videogiochi in vetrina. Cercava soldi e una play station di ultima generazione. E così, senza fare troppi complimenti, ha fatto irruzione stamane, attorno alle 9, presso uno tra i più noti e frequentati negozi di giocattoli della provincia: "La Piramide", sita al civico 43 di via Luca Giovene, a Ostuni.

"Questa è una rapina", ha urlato, puntando l'arma contro il proprietario dell'esercizio commerciale, Pierluigi Santorsola.

Il rapinatore solitario mirava ai soldi, certo: prima il dovere, poi il piacere. Ma l'obiettivo era un altro. Una confezione nuova di zecca dell'ultimo modello di play station, versione numero 3. Arraffato il prezioso videogioco, il bandito (non si tratterebbe a quanto pare di un ragazzino) si sarebbe dato alla fuga, facendo perdere in pochi istanti le proprie tracce. Sul posto, allertati dal titolare del negozio, sono accorsi i carabinieri della stazione della Città bianca. Il danno arrecato, eventuali soldi in cassa compresi, è tuttora in via di quantificazione.

Indagini sono in corso da parte dei militari, guidati dal maresciallo Domenico Barletta, comandante della stazione dei carabinieri di Ostuni. Non è escluso che già nelle prossime ore l'attività di indagine possa consentire l'identificazione dell'ignoto malfattore.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a "La Piramide": in fuga con la Playstation

BrindisiReport è in caricamento