menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
un'auto della polizia

un'auto della polizia

Una rapina e un falso allarme in centro

BRINDISI – Dopo la sosta natalizia, i rapinatori tornano a colpire Nel mirino della mala, stavolta, è finita la sede dell’agenzia delle Assicurazioni Generali in via Filomeno Consiglio, a due passi dal Comune di Brindisi.

BRINDISI - Dopo la sosta natalizia, i rapinatori tornano a colpire. Nel mirino della mala, stavolta, è finita la sede dell'agenzia delle Assicurazioni Generali in via Filomeno Consiglio, a due passi dal Comune di Brindisi. E nel clima di psicosi causato dalla lunga scia di assalti armati messi a segno in questi giorni, si era sparsa anche la voce di una rapina ai danni di un panificio in via Carmine, sempre in pieno centro. Ma si trattava, per fortuna, di un semplice falso allarme. Il modus operandi del colpo alle Generali ricalca quello delle rapine perpetrate fra il 19 e il 23 dicembre all'interno del supermercato Mazzeo in via Cicerone, delle tabaccherie in via Seneca e in via Carducci e del supermercato Pam in via Don Gnocchi.

Due rapinatori, entrambi con volto coperto, armati di una pistola nascosta nel risvolto di un giubbotto, hanno fatto irruzione, intorno alle 17, nell'appartamento al primo piano che ospita la sede dell'agenzia. Sotto la minaccia delle armi, hanno costretto alcuni dipendenti a consegnare loro il denaro raccolto in giornata dalle polizze assicurative, per un valore complessivo pari a circa 3mila euro. Una volta preso il bottino, sono saliti a bordo di uno scooter Scarabeo Aprilia di colore bianco, lo stesso con cui avevano raggiunto l'obiettivo, parcheggiato nelle vie limitrofe e si sono dileguati. Giunti subito sul posto, i poliziotti della sezione Volanti, supportati dai colleghi in moto della squadra Nibbio, hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere di cui sono dotate alcune attività commerciali situate lungo la via di fuga percorsa dai banditi. Con ogni probabilità, gli autori del colpo sono due giovani del posto. Forse gli stessi che dalla scorsa settimana seminano il panico nei negozi del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento