rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Rapina all'attore-orafo: solo 150 euro

BRINDISI - Assalto in gioielleria alla luce del sole, nel trafficato viale San Giovanni Bosco, al quartiere Santa Chiara, ai danni dell’oreficeria del noto attore di commedie in vernacolo brindisino Franco Zuccaro. I banditi agiscono a volto scoperto ed entrano in azione intorno alle 10.30 del mattino. Si tratta di due giovani, uno coi capelli lunghi di circa, trent'anni, un altro all'apparenza leggermente più giovane con i capelli rasati.

BRINDISI - Assalto in gioielleria alla luce del sole, nel trafficato viale San Giovanni Bosco, al quartiere Santa Chiara, ai danni dell'oreficeria del noto attore di commedie in vernacolo brindisino Franco Zuccaro. I banditi agiscono a volto scoperto ed entrano in azione intorno alle 10.30 del mattino. Si tratta di due giovani, uno coi capelli lunghi di circa, trent'anni, un altro all'apparenza leggermente più giovane con i capelli rasati.

Suonano al campanello del negozio "Preziosità", un laboratorio più che una vera e propria gioielleria, all'interno del quale c'è solo il titolare. Franco Zuccaro intuisce presto che i due non arrivano con intenzioni amichevoli e infatti spunta in un batter d'occhio una pistola. Il commerciante prova a reagire facendo rumore, qualcuno dal negozio accanto sente qualcosa e batte contro il muro.

Il fatto disorienta i rapinatori mentre inizia una breve colluttazione tra l'artigiano ed uno dei banditi che prova a scavalcare il bancone. Ma i malviventi capiscono che tocca fare in fretta prima che i commercianti dei negozi vicini si rechino dal collega per capire cosa sta succedendo. Uno dei banditi arraffa circa 150 euro contenuti nel registratore di cassa, l'altro qualche monile di quelli esposti in vetrina, di poco valore visto che si tratta di oggetti da bigiotteria.

Poi i rapinatori aprono la porta e fuggono inseguiti per qualche decina di metri dall'orafo nonostante nel corso della colluttazione coi banditi questi sia rimasto lievemente ferito ad una mano. E' lo stesso commerciante, durante l'inseguimento nelle vie limitrofe a notare i due individui montare su una utilitaria di colore grigio e darsi alla fuga.

Immediata la telefonata al 113 e l'arrivo sul posto degli agenti della sezione antirapina della squadra mobile di Brindisi. Gli investigatori, guidati dal vice questore Francesco Barnaba hanno subito iniziato la caccia ai banditi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'attore-orafo: solo 150 euro

BrindisiReport è in caricamento