rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Rapina alle poste e contrabbando, brindisino trovato a Cerignola: arrestato

In carcere Ugo Ugolini, 42 anni: deve scontare tre anni. Aveva fornito false generalità

BRINDISI - Trovato a  Cerignola, in provincia di Foggia, e arrestato  Ugo Ugolini, residente a Brindisi, 42 anni: deve scontare la pena di tre anni di reclusione per quattro rapine messe segno negli uffici postali del Brindisino tra i mesi di marzo e aprile 2013.  L'ordine di carcerazione, conseguente a condanna diventata definitiva, era stato emesso dall'ufficio esecuzioni penali della Procura di Brindisi lo scorso 9 novembre, ma il brindisino era riuscito a sottrarsi. Ieri pomeriggio è stato scoperto nell'abitazione di un foggiano, già noto alle forze dell'ordine, dagli agenti della questura di Foggia.

Ugo UgoliniUgolini, a richiesta di mostrare  i documenti, ha risposto di non averne e ha fornito generalità poi rivelatesi false. Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, anche in considerazione del fatto che lo stesso non dava motivazioni convincenti circa la sua presenza a Cerignola,  gli agenti hanno proceduto ad ulteriori accertamenti: sottopostoa rilievi fotosegnaletici per accertarne l’identità, è emerso a suo  carico un ordine di carcerazione per  sospensione cautelativa di misure alternative alla detenzione. Gli era stata sospesa la misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, per violazione delle relative prescrizioni, misura alla quale era sottoposto per i reati di rapina aggravata, ricettazione e contrabbando.

Nei suoi confronti del brindisino è scattata anche una denuncia per false attestazioni a pubblico ufficiale. Il soggetto destinatario della perquisizione, C.A., pregiudicato cerignolano sempre per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per favoreggiamento.
Ugolini venne arrestato a Brindisi il 9 aprile 2013 dagli agenti della Squadra Mobile di Brindisi, all'epoca diretti dal vice questore aggiunto Alberto Somma, poco dopo aver consumato una rapina nell'ufficio postale di Latiano, assieme a un familiare (arrestato anche lui). Nei confronti dei due furono contestati quattro colpi messi a segno in poco più di un mese. Ugo Ugolini in passato era ausiliario presso l'Asl di Brindisi, ha intrapreso anche, per un certo periodo di tempo, l'attività di cabarettista.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alle poste e contrabbando, brindisino trovato a Cerignola: arrestato

BrindisiReport è in caricamento