menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli notturni dei carabinieri

Controlli notturni dei carabinieri

Rapina allo Snai di via Appia

BRINDISI - Si sono fatti strada tra i clienti del Punto Snai di via Appia, spianando una pistola. C'era parecchia gente, per le scommesse sulla partita tra Milan e Genova, e comunque il sabato sera è un momento topico per gli incassi. Nessuno ha provato a fermarli, nessuno pare sia stato in grado di notare le loro fisionomie celate dai caschi da motociclisti, nè è stato notato lo scooter, o descritta la moto con cui sono poi fuggiti con 4mila euro circa. Infatti i due banditi hanno percorso a piedi alcune decine di metri, e nessuno ha provato a seguirli.

BRINDISI - Si sono fatti strada tra i clienti del Punto Snai di via Appia, spianando una pistola. C'era parecchia gente, per le scommesse sulla partita tra Milan e Genova, e comunque il sabato sera è un momento topico per gli incassi. Nessuno ha provato a fermarli, nessuno pare sia stato in grado di notare le loro fisionomie celate dai caschi da motociclisti, nè è stato notato lo scooter, o descritta la moto con cui sono poi fuggiti con 4mila euro circa. Infatti i due banditi hanno percorso a piedi alcune decine di metri, e nessuno ha provato a seguirli.

Era nel conto, che le rapine sarebbero continuate anche dopo la cattura di due membri della banda dello scooter. Sia la polizia che i carabinieri (che si stanno occupando dell'ultimo colpo, avvenuto attorno alle 2o,30) sanno bene che il gruppo dei giovani rapinatori è stato appena intaccato. La partita continua, la scommessa è che alla fine anche i complici dei primi due arrestati finiranno in trappola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento