rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Fasano

Rapina all'uomo delle slot: arresti

FASANO – In manette anche gli altri due responsabili della rapina commessa in via Roma a Fasano il 28 gennaio dello scorso.

FASANO - In manette anche gli altri due responsabili della rapina commessa in via Roma a Fasano il 28 gennaio dello scorso anno ai danni di un dipendente di una ditta di noleggi di videogiochi di Galatina (Le), sorpreso da tre banditi incappucciati nel suo furgoncino mentre consumava un panino. I carabinieri poche ore dopo il colpo arrestarono uno dei rapinatori, oggi sono state emesse ed eseguite due ordinanze di custodia cautelare nei confronti degli altri due.

Si tratta di Filomeno Agosto di 23 anni e Gionatan Manchisi di 32, quest'ultimo già in carcere per altra causa. Sono accusati di rapina aggravata in concorso. I tre sono stati incastrati da alcune telecamere installate nella zona e da alcuni elementi forniti dai testimoni. Grazie ai fotogrammi Giovanni Giuliani, 28 anni di Polignano a Mare fu arrestato nella stessa serata.

Gli altri due furono individuati ma non rintracciati, trascorse così la flagranza del reato. I carabinieri della compagnia di Fasano, guidata dal tenente Pierpaolo Convertino avviarono le indagini tese a dimostrare la responsabilità dei due giovani. I tre sorpresero la vittima nel suo stesso furgone, lo minacciarono con un'arma da fuoco e lo maltrattarono prima di impossessarsi dell'incasso prelevato poco prima dagli apparecchi elettronici installati presso alcuni esercizi commerciali della zona. Il bottino fu di 8mila euro.

La complessa attività di indagine ha permesso di individuare inequivocabilmente anche gli altri due complici consentendo di attribuire a Manchisi il ruolo di regista della rapina. Filomeno Agosto, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

 

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'uomo delle slot: arresti

BrindisiReport è in caricamento