Rapina in banca: in azione tre banditi armati di coltello e cacciavite

Presa di mira la filiale di Ostuni della Banca Intesa San Paolo. Rapinatori entrati in azione intorno alle ore 15.30 di oggi (31 ottobre)

OSTUNI - Assaltata poco dopo l'apertura pomeridiana la filiale della Banca Intesa San Paolo situata in largo Bianchieri, a Ostuni. La rapina è stata perpetrata intorno alle ore 15.30 di oggi (giovedì 31 ottobre). Tre banditi a volto coperto, armati di taglierino e cacciavite, hanno fatto irruzione davanti agli occhi di alcuni clienti e sotto la minaccia delle armi, si sono fatti consegnare il denaro custodito nelle casse degli sportelli. Poi sono fuggiti, presumibilmente a bordo di un'auto. Sul posto si sono recati nel giro di pochi minuti i poliziotti del locale commissariato e i carabinieri. La polizia indaga per identificare i rapinatori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento