rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Rapina, brindisino preso a Ravenna

RAVENNA – Hanno impiegato quattro anni di indagine, ma alla fine, gli agenti della squadra mobile di Ravenna lo hanno arrestato insieme con un complice. Si tratta del 42enne brindisino L.R., accusato di rapina a mano armata, e del 29enne S.L. nativo di Ravenna. L'arresto da parte del personale della sezione catturandi.

RAVENNA - Hanno impiegato quattro anni di indagine, ma alla fine, gli agenti della squadra mobile di Ravenna lo hanno arrestato insieme con un complice. Si tratta del 42enne brindisino L.R., accusato di rapina a mano armata, e del 29enne S.L. nativo di Ravenna. L'arresto da parte del personale della sezione catturandi.

L.S., 29enne, insieme con un complice avrebbe rapinato nel 2007, a distanza di pochi giorni, due Conad cittadini. In entrambi i casi i due rapinatori erano entrati in azione in orario di chiusura, a volto coperto e armati di cutter. Complessivamente le due rapine avevano fruttato un bottino superiore ai 10mila euro.

Per questi reati è stato scattato un ordine di carcerazione nei confronti del 29enne per una pena di anni 5 e mesi 8 di reclusione. Anche per il secondo arrestato si torna al 2007, quando R.L., 42enne nato a Brindisi, insieme a due complici aveva rapinato una gioielleria di Lugo.

I due rapinatori quel giorno erano entrati nella gioielleria impugnando la replica di una pistola automatica e, dopo aver legato ed imbavagliato la titolare e rubato i preziosi custoditi in vetrina e in cassaforte, erano fuggiti subito dopo con un bottino di circa 100 mila euro.

Durante la fuga in sella ad una moto, uno dei rapinatori aveva colpito con il casco un passante che aveva tentato inutilmente di fermarli ma che, nell'occasione, era riuscito ad annotare la targa della moto.

Durante l'azione criminale R.G., che aveva svolto il ruolo di basista e di "palo", fornendo anche i mezzi di trasporto, veniva bloccato nelle immediate vicinanze dagli agenti mentre era a bordo della moto usata per la fuga. Per lui la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna ha emesso un ordine di carcerazione di 2 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, brindisino preso a Ravenna

BrindisiReport è in caricamento