menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in banca: la giustizia dopo dodici anni gli presenta il conto

Un 74enne di Ostuni è stato condotto in carcere, dove sconterà la pena inflittagli dal tribunale di Perugia per una rapina perpetrata nel 2006

OSTUNI – Nel 2006 prese parte a una rapina ai danni di una banca situata a Magione (Perugia). A distanza di 12 anni dalla commissione del reato, la giustizia presenta il conto al 74enne Angelo Macchitella, di Ostuni. L’anziano è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi, dove dovrà scontare la parte residua di una pena di 4 anni di reclusione, oltre a cinque anni di di Interdizione dai Pubblici Uffici nonché euro 1200,00 di Multa.

Macchitella è stato condotto in carcere dai poliziotti del commissariato della Città Bianca, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Perugia, che lo ha riconosciuto colpevole di rapina aggravata.

Macchitella agì con la complicità di un altro uomo. Grazie a un interscambio di informazioni con i colleghi perugini, i poliziotti del commissariato di Ostuni risalirono a Macchitella. Lo stesso, da quanto si legge in una nota del commissariato, in base ad un suo codice “etico”, ha riferito all’avvocato di voler essere arrestato solo ed esclusivamente dall’ufficio investigativo che aveva avuto il merito di incastrarlo e pertanto agevolava le fasi di rintraccio svolte dai poliziotti ostunesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento