Rapina in casa di anziani: lei chiusa in bagno e lui immobilizzato con nastro adesivo

Rapina in casa in pieno giorno a Cellino San Marco: tre individui poco prima delle 13 hanno fatto irruzione in un appartamento sito in via Cacciatore al cui interno c’era una coppia di anziani, un 83enne e una 75enne

CELLINO SAN MARCO – Rapina in casa in pieno giorno a Cellino San Marco: tre individui poco prima delle 13 hanno fatto irruzione in un appartamento sito in via Cacciatore al cui interno c’era una coppia di anziani, un 83enne e una 75enne. Lui è stato immobilizzato con nastro adesivo e lei chiusa a chiave nel bagno. Nel giro di pochi minuti hanno rovistato l’appartamento impossessandosi di monili d’oro e denaro del valore di circa cento euro.

Avevano il volto coperto da passamontagna ma non erano armati. Sul posto si sono recati i carabinieri che hanno raccolto la testimonianza delle povere vittime e avviato le ricerche dei tre rapinatori. Non è la prima volta che si verificano episodi di questo genere, i furti in casa in pieno giorno e con i proprietari all’interno si verificano troppo spesso nonostante i numerosi controlli da parte delle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

  • Brindisi: al Perrino impiantato nuovo neurostimolatore in paziente affetto da Parkinson

Torna su
BrindisiReport è in caricamento