rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Ostuni

Rapina in tabaccheria, coltello alla gola di un cliente: arrestato

Ordinanza di custodia cautelare per Davide Carpino, 25 anni: il colpo messo a segno a Ostuni, bottino pari a 700 euro

OSTUNI - In carcere con l'accusa di rapina a mano armata, a distanza di un poco più di un mese dal colpo messo a segno in una tabaccheria di Ostuni: Davide Carpino, 25 anni, è stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare dagli agenti del commissariato della Città Bianca.

Il colpo risale alla sera del 29 novembre 2017, bottino pari a 700 euro, incassato dopo aver puntato un coltello alla gola di un cliente che, in quel momento, era presente all'interno dell'esercizio commerciale in via Nino Sansone. Gravi indizi di colpevolezza ed esigenze cautelari sono alla base del provvedimento cautelare firmato dal giudice per le indagini preliminari del Tribubale di Brindisi, su richiesta del pubblico ministero, all'esito delle indagini condotte dagli agenti subito dopo l'azione.

La svolta risale alla sera del 17 dicembre,quando  un equipaggio di polizia giudiziaria, nel transitare lungo la via che costeggia la villa comunale e a ridosso di una tabaccheria, notava un ragazzo che per "altezza, corporatura e abbigliamento indossato corrispondeva  all’autore della rapina". Il giovane, quindi, è stato fermato e condotto in commissariato, successivamente è stata disposta la perquisizione personale che ha permesso di trovare l'arma che si ritiene sia stata usata per la rapina in una tasca del giubbotto. A casa sono stati rinvenuti il passamontagna, i guanti in lattice ed il sacchetto nero nel quale era state sistemate le banconote.

IMG_6288-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in tabaccheria, coltello alla gola di un cliente: arrestato

BrindisiReport è in caricamento