rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Rapina nella gioielleria Nataly: caccia a due giovani

Sono piombati nell'oreficeria di Viale Aldo Moro attorno alle 11,30. Malore per la titolare. Svuotate le vetrine allestite per il Natale

BRINDISI - Ancora una rapina a Brindisi: presa di mira la gioielleria Nataly, in viale Aldo Moro, questa mattina attorno alle 11,30. In due sono piombati nell'oreficeria già diverse volte bersaglio di banditi. I rapinatori, stando alle prime informazioni,hanno immobilizzato la titolare e la commessa, quest'ultima con delle fascette strette ai polsi. Non è ancora chiaro se fossero armati. Sul posto polizia, carabinieri e un'ambulanza del 118 per un malore della titolare.

rapina-4

I rapinatori, uno alto e robusto, l'altro pelato, hanno agito a volto scoperto, fingendosi clienti. La coppia di ragazzi, dopo aver chiesto alla commessa di poter visionare alcuni preziosi, è riuscita a svuotare le vetrine, portando via collane, bracciali, anelli e orologi che erano stati messi in esposizione in vista del Natale. Ancora da quantificare il bottino, ma a quanto pare sarebbe consistente.

Rapina in gioielleria: le foto

Stando alle prime testimonianze raccolte dagli agenti  della sezione Volanti, i due avrebbero usato uno scooter per la fuga. A quanto si apprende, almeno uno dei ragazzi, avrebbe tradito un'inflessione dialettale barese. L'altro parlava con accento brindisino. 

telecamera gioielleria nataly-2

L'azione dei rapinatori sarebbe stata ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della gioielleria che saranno acquisite dagli agento della Squadra mobile. Nel frattempo sono stati organizzati posti di controllo in zona e in diversi quartieri della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina nella gioielleria Nataly: caccia a due giovani

BrindisiReport è in caricamento