menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina all'ufficio postale: panico fra clienti e dipendenti, direttore picchiato

Scene di panico intorno alle ore 9 all'interno dell'ufficio postale di San Donaci. In azione almeno cinque individui. Il direttore portato nel retro e picchiato

SAN DONACI - Momenti di panico all'interno dell'ufficio postale di San Donaci, in via Rodi, bersaglio di un assalto armato perpetrato intorno alle ore 9 di oggi (venerdì 1 febbraio) da una banda composta da almeno cinque individui. Il direttore, davanti agli occhi di dipendenti e numerosi clienti, è stato portato nel retro, dove è stato percosso dai malviventi.

Rapina ufficio postale San Donaci 3-2-2

Armati di pistola

Da quanto riferito da alcuni testimoni, i banditi, a quanto pare italiani, avevano il volto coperto da calzamaglie. Uno è rimasto sulla porta di ingresso a fare da palo.  Gli altri quattro, di cui almeno uno armato di pistola, ma non si può escludere che anche gli altri disponessero di armi, sono entrati all’interno dell’edificio. Tenendo ben in vista la pistola, i delinquenti si sono diretti verso l’ufficio del direttore, passando da un varco che si trova a ridosso dell'ingresso, all’inizio della fila di casse.

Il malcapitato è stato colpito in testa con il calcio della pistola, ma non ha potuto soddisfare la richiesta dei banditi di aprire la cassaforte, poiché questa è dotata di un'apertura temporizzata. A quel punto hanno dovuto ripiegare verso le casse, accontentandosi delle monete che sono riusciti a raccattare. Poi sono fuggiti a bordo di un'Alfa Giulietta di colore nero: la stessa con cui hanno raggiunto l'obiettivo. 

Video: i rilievi dei carabinieri

Direttore portato in ospedale

Sia per il personale che per i clienti non c’è stata alcuna conseguenza. Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana al comando del capitano Gianluca Cipolletta e della stazione di San Donaci, oltre a due ambulanze con personale del 118. Gli stessi carabinieri sono impegnati con una serie di perquisizioni. 

Il direttore, trasportato in ospedale per le cure del caso, fortunatamente non ha riportato gravi ferite. In tarda mattinata è stato dimesso. Gli agenti della polizia locale hanno chiusto al traffico via Rodi, traversa di via Cellino San Marco, zona nevralgica della viabilità di San Donaci. L'ufficio è stato chiuso. Il bottino è da quantificare. 

Rapia ufficio postale San Donaci 5-2

Il precedente

Si presume che la rapina sia stata preparata nei dettagli. A giudicare il modus operandi, i malfattori sapevano bene come muoversi. Sapevano anche che avrebbero trovato l'ufficio postale pieno di clienti, poiché nei primi giorni del mese solitamente si prelevano stipendi e pensioni. Lo stesso ufficio postale aveva già subito una rapina il 4 luglio 2018, quando, quasi alla stessa ora, entrarono in azione tre uomini armati di fucili a canne mozze. Il bottino all'epoca fu ingente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento