Cronaca

Rapina uno studente ma gli amici della vittima lo fermano: minorenne arrestato

La vittima ha reagito, lo ha inseguito e alla fine è riuscita anche a impossessarsi del mal tolto, con l'aiuto dei suoi amici. E' andata male a un brindisino di 17 anni residente a Bologna che nella giornata di ieri (25 aprile) ha tentato di rapinare uno studente universitario di 24 anni del suo telefono cellulare. Il fatto si è verificato nella zona Universitaria

BOLOGNA – La vittima ha reagito, lo ha inseguito e alla fine è riuscita anche a impossessarsi del mal tolto, con l’aiuto dei suoi amici. E’ andata male a un brindisino di 17 anni residente a Bologna che nella giornata di ieri (25 aprile) ha tentato di rapinare uno studente universitario di 24 anni del suo telefono cellulare. Il fatto si è verificato nella zona Universitaria del capoluogo romagnolo.

Il minorenne si è avvicinato al 24enne, che si trovava insieme ad altri studenti, e gli ha strappato dalle mani il telefono cellulare. Dopo di che ha tentato di dileguarsi a piedi per le vie limitrofe. Ma il malcapitato lo ha tallonato fino a riprendersi il telefonino. Il brindisino non si è arreso e ha sferrato un pungo in faccia allo studente, riconquistando la preda.

Dopo qualche metro, però, il malfattore è stato braccato dagli amici della vittima, che lo hanno trattenuto nei pressi di via del Borgo San Pietro fino all’arrivo di una pattuglia di poliziotti. Il minore, già noto per reati contro il patrimonio, è stato arrestato e condotto nel locale carcere minorile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina uno studente ma gli amici della vittima lo fermano: minorenne arrestato

BrindisiReport è in caricamento