rotate-mobile
Cronaca Carovigno

Rapinate sigarette e gratta e vinci

CAROVIGNO - In due, a volto coperto, uno dei quali armato di coltello. Arrivano nel primo pomeriggio di ieri, minacciano la moglie del titolare e si fanno consegnare l'incasso della mattinata e vari tagliandi di lotterie istantanee e scappano via a piedi nelle vie adiacenti. Ammonta a circa 700 euro il bottino nella rivendita di tabacchi “Numero 3” di corso Vittorio Emanuele.

CAROVIGNO - In due, a volto coperto, uno dei quali armato di coltello. Arrivano nel primo pomeriggio di ieri, minacciano la moglie del titolare e si fanno consegnare l'incasso della mattinata e vari tagliandi di lotterie istantanee e scappano via a piedi nelle vie adiacenti. Ammonta a circa 700 euro il bottino nella rivendita di tabacchi "Numero 3" di corso Vittorio Emanuele.

Erano circa le 14.30 quando due giovani, con accento locale, mascherati ed armati si sono introdotti nell'attività commerciale, nel centro di Carovigno, di Pietro Calò. A quell'ora c'era solo la moglie del titolare, che sotto la minaccia dell'arma ha consegnato l'incasso ai malviventi. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della locale stazione e della compagnia di San Vito dei Normanni per risalire agli autori del colpo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinate sigarette e gratta e vinci

BrindisiReport è in caricamento