menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri impegnati nei controlli

I carabinieri impegnati nei controlli

Rapinato un altro Eurospin

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Rapina intorno alle 19,30 di oggi all'Eurospin di via Pietro Nenni a San Pancrazio Salentino: tre individui armati di un solo fucile a canne mozzate hanno fatto irruzione nel supermercato e dopo aver minacciato dipendenti e clienti si sono impossessati del registratore di cassa, durante la fuga hanno travolto un cliente che in quel momento stava entrando.

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Rapina intorno alle 19,30 di oggi all'Eurospin di via Pietro Nenni a San Pancrazio Salentino: tre individui armati di un solo fucile a canne mozzate hanno fatto irruzione nel supermercato e dopo aver minacciato dipendenti e clienti si sono impossessati del registratore di cassa, durante la fuga hanno travolto un cliente che in quel momento stava entrando.

L'uomo è finito sul pavimento urtando la testa. Per lui non si è reso necessario l'intervento dei medici. Il bottino ammonta a circa 800 euro. Una rapina al giorno, a volte due, ai danni dei commercianti del Brindisino, un dato che toglie la tranquillità. Nonostante i continui controlli da parte delle forze dell'ordine, che per il periodo natalizio hanno intensificato il numero di pattuglie presenti in strada, i banditi continuano a farla franca e a collezionare rapine.

Meno di 24 ore fa sono stati perpetrati due colpi simili a Speziale (Fasano) e Ostuni. Sembrerebbe che i tre malviventi che questa sera hanno fatto irruzione nel supermercato di via Nenni a San Pancrazio siano del posto. Hanno pronunciato pochissime parole ma a quanto pare il loro accento era locale. Il supermercato non è dotato di sistema di videosorveglianza ma i carabinieri stanno acquisendo i fotogrammi delle telecamere presenti in zona.

Delle indagini si stanno occupando i militari della compagnia di Francavilla Fontana al comando del capitano Giuseppe Prudente che hanno già raccolto tutte le testimonianze dei presenti e avviato le ricerche tese all'identificazione di quei tre banditi. I carabinieri hanno setacciato il paese e quelli limitrofi e la notizia della rapina è stata diramata a tutte le pattuglie in servizio.

Dei tre banditi uno solo impugnava il fucile, nessuno è riuscito a riferire sull'auto con cui sono arrivati e con cui sono fuggiti ma la descrizione delle loro fattezze è stata fornita con maggiori dettagli possibili da tutti coloro che hanno assistito alla scena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento