menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatore disarmato da carabiniere: il plauso del prefetto Valenti

Il prefetto Valenti ha incontrato l'appuntato dell'Arma che ha sventato la rapina ai danni della farmacia comunale

BRINDISI - Il prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, ha manifestato il suo plauso al carabiniere fuori servizio che lo scorso 16 febbraio ha sventato la rapina ai danni della farmacia comunale di via Grazia Balsamo, a Brindisi, disarmando un bandito armato di un grosso pugnale (lama di 35 centimetri). Si tratta dell’appuntato scelto Francesco Brenda. Il militari nella giornata di ieri (1 marzo), accompagnato dal comandante provinciale  dell’Arma, il colonnello Giuseppe De Magistris, ha incontrato il prefetto. Questi ha ringraziato l’appuntato per “il coraggio e la determinazione dimostrati nel corso dell'evento delittuoso”. 

Rapina farmacia comunale 5-2

Nella circostanza, un rapinatore, aggirato il bancone vendita, si è avventato sulle casse dopo aver spintonato astanti e commessi, brandendo il coltello nel tentativo di arraffare quanto più denaro possibile, venendo sorpreso alle spalle da un impiegato, Stefano Cappelli, che ha cercato invano di bloccarlo. 

Rapina farmacia comunale-2

Nella circostanza, il delinquente ha reagito con estrema violenza contro il dipendente, colpendolo ripetutamente alla testa con l’arma bianca, provocandogli ferite al capo poi giudicate guaribili in 25 giorni.  Vista la scena, l’appuntato Brenda è intervenuto in soccorso della vittima e, afferrata la mano con cui il malfattore impugnava il coltello, è riuscito a disarmarlo, procurandosi però una profonda ferita alla mano, per cui è tuttora in convalescenza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento