rotate-mobile
Cronaca Ceglie Messapica

Rapine a Ceglie e a Latiano

Due rapine in contemporanea ieri sera con i banditi scatenati tra Ceglie Messapica e Latiano. A Ceglie, due individui a volto coperto, uno dei quali armato di pistola, prendono di mira la sala giochi “Lottomatica Better Slot” in via Brindisi, di Pietro Urso, 34enne del posto. Dopo essersi introdotti nell'attività minacciano il titolare e si fanno consegnare 500 euro contenute in cassa, dopo di che minacciano un avventore e lo costringono a consegnargli i 200 euro che aveva nel portafogli e fuggono inizialmente a piedi, facendo perdere le proprie tracce.

Due rapine in contemporanea ieri sera con i banditi scatenati tra Ceglie Messapica e Latiano. A Ceglie, due individui a volto coperto, uno dei quali armato di pistola, prendono di mira la sala giochi ?Lottomatica Better Slot? in via Brindisi, di Pietro Urso, 34enne del posto. Dopo essersi introdotti nell'attività minacciano il titolare e si fanno consegnare 500 euro contenute in cassa, dopo di che minacciano un avventore e lo costringono a consegnargli i 200 euro che aveva nel portafogli e fuggono inizialmente a piedi, facendo perdere le proprie tracce.

Quasi contemporaneamente il copione si ripete a Latiano, dove questa volta un rapinatore solitario assalta, pistola in pugno e volto coperto, il negozio di generi alimentari di via Barnaba condotto dalla 40enne Cosima Galasso. Anche in questo caso, dopo essersi impossessato di 300 euro custoditi nel contatore di cassa, lo sconosciuto è fuggito a piedi. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri delle stazioni di Ceglie Messapica e di Latiano, oltre che della compagnia di San Vito dei Normanni, per risalire agli autori.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a Ceglie e a Latiano

BrindisiReport è in caricamento