rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Oria

Rapine, arriva il conto per due

BRINDISI – Un brindisino e un oritano sono finiti in carcere perchè raggiunti da due ordini di espiazione pena per due rapine.

BRINDISI - Un brindisino e un oritano sono finiti in carcere perchè raggiunti da due ordini di espiazione pena per due rapine commesse in due circostanze distinte, entrambi sono stati rinchiusi nel carcere di Brindisi. Il primo, Bruno Morleo, 21 anni è stato riconosciuto, dal Tribunale per minorenni di Taranto, responsabile di una rapina aggravata commessa a Grottaglie (Ta) il 3 giugno del 2009 ai danni di una gioielleria. Deve espiare la pena di 4 mesi e 15 giorni di reclusione.

Il secondo, Luca Calò, 36 anni, già detenuto agli arresti domiciliari, è stato riconosciuto responsabile di una rapina commessa l'11 ottobre del 2010 ai danni di un esercizio commerciale di Oria. Deve scontare la pena residua di tre anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine, arriva il conto per due

BrindisiReport è in caricamento