Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Rapine, furti ed estorsione: tre persone di Oria, Brindisi e Fasano in carcere

Due aggravamenti della misura cautelare e un ordine di carcerazione sono stati eseguiti nelle ultime ore dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi nei confronti di tre persone coinvolte in furti, rapine ed estorsioni

Due aggravamenti della misura cautelare e un ordine di carcerazione sono stati eseguiti nelle ultime ore dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi nei confronti di tre persone coinvolte in furti, rapine ed estorsioni. 

Il 31enne Cosimo Andriani, di Oria, è stato condotto in carcere per scontare la parte residua di una condanna pari a 8 mesi di reclusione per un furto aggravato commesso a Grottaglie (Taranto) il 6 dicembre del 2006. L’uomo è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Taranto. Il provvedimento gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

Si sono aperte le porte del carcere di Brindisi anche per il 30enne Francesco Maino, di Fasano. Questi è stato raggiunto da un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Lecce, per rapina ed estorsione. Il provvedimento, eseguito dai carabinieri del Norm della locale compagnia, scaturisce da una richiesta effettuata dagli stessi carabinieri, dopo aver accertato più violazioni degli obblighi imposti a Maino, tra cui la frequentazione e continui contatti con persone non autorizzate. 

Si trovava gi in carcere, invece, il brindisino Giorgio Esposito, 20 anni, arrestato la scorsa settimana per aver ceduto alcune dosi di hascisc a uno studente di 17 anni, nonostante fosse recluso in regime di domiciliari presso la sua abitazione. I carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi hanno notificato al giovane un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Brindisi, quale aggravamento delle precedente misura restrittiva ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine, furti ed estorsione: tre persone di Oria, Brindisi e Fasano in carcere

BrindisiReport è in caricamento