Cronaca Fasano

Rapinò un anziano dei soldi della pensione: sconterà la pena in comunità

Dovrà scontare la parte residua di una pena cumulativa definitiva di 1 anno 6 mesi e 17 giorni per rapina e lesioni personali in concorso. Nicola Nistri, 36 anni, nato a Fasano, continuerà a scontare la sua pena presso la comunità terapeutica "Emmanuel" di Ginosa Marina dove da tempo era in detenzione domiciliare

FASANO - Dovrà scontare la parte residua di una pena cumulativa definitiva di 1 anno 6 mesi e 17 giorni per rapina e lesioni personali in concorso. Nicola Nistri, 36 anni, nato a Fasano, continuerà a scontare la sua pena presso la comunità terapeutica “Emmanuel” di Ginosa Marina dove da tempo era in detenzione domiciliare.

L’uomo venne arrestato nel dicembre del 2012 per una rapina ai danni di un ottantenne, portata a termine insieme alla sua compagna. L’anziano, dopo aver aperto la porta della sua abitazione in campagna nell’agro martinese, venne spinto a terra dalla coppia e derubato di 1500 euro, i soldi della pensione prelevati il giorno prima, riuscì però a riconoscere i due, per loro scattò l’arresto da parte dei carabinieri della compagnia di Martina Franca.

Adesso i colleghi della stazione di Fasano hanno eseguito l’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il tribunale di Taranto, Nicola Nistri, per quel reato, sconterà poco più di 1 anno e 6 mesi presso la comunità terapeutica “Emmanuel”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un anziano dei soldi della pensione: sconterà la pena in comunità

BrindisiReport è in caricamento