Cronaca

Rapinò una commerciante: tre anni e sei mesi

BRINDISI – Tre anni e sei mesi di reclusione. E’ la condanna che il tribunale collegiale, presidente Gabriele Perna, ha inflitto a Armando Casalino, brindisino, per la rapina commessa il 6 gennaio del 2008 in danno di Elsa Danese, brindisina, titolare di un supermercato. E’ andata bene a Casalino. Il pubblico ministero Raffaele Casto aveva chiesto la condanna a dieci anni e mezzo di reclusione più due anni di casa lavoro.

BRINDISI - Tre anni e sei mesi di reclusione. E' la condanna che il tribunale collegiale, presidente Gabriele Perna, ha inflitto a Armando Casalino, brindisino, per la rapina commessa il 6 gennaio del 2008 in danno di Elsa Danese, brindisina, titolare di un supermercato. E' andata bene a Casalino. Il pubblico ministero Raffaele Casto aveva chiesto la condanna a dieci anni e mezzo di reclusione più due anni di casa lavoro.

Il giovane brindisino aveva agito a volto scoperto. Era sera, la luce era scarsa e la sorpresa per l'improvvisa apparizione del rapinatore però non impedirono alla signora Danese di fissare nella sua mente i tratti somatici dell'aggressore. Tanto che, dopo appena un'ora dalla rapina, riuscì a descriverlo nei dettagli consentendo ai poliziotti della sezione reati contro il patrimonio della squadra mobile di identificarlo. Riconoscimento che nelle scorse settimane è stata ripetuta nell'aula del tribunale, durante le fasi del processo.

Elsa Danese è titolare del supermercato "Di per dì". Quella sera era appena arrivata a casa, al rione Sant'Angelo, e si apprestava a entrare con la vettura nel garage. Aveva fermato l'auto con il motore avviato, ed era scesa per aprire la serranda. Casalino le saltò addosso, la spinse nel garage, in modo che dalla strada non si vedesse, e le prese tutto quello che aveva nella borsa: trecento euro in banconote di vario taglio, blocchetto di assegni e altri oggetti. Il difensore, avvocato Giuseppe Lanzalone, presenterà appello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò una commerciante: tre anni e sei mesi

BrindisiReport è in caricamento