menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tifosi e calciatori in una partita del Football Brindisi

Tifosi e calciatori in una partita del Football Brindisi

Razzie in autogrill, denunciati 7 ultras

AVELLINO – Sette ultras del Brindisi sono stati denunciati a piede libero per furto dalla Polstrada di Grottaminarda (Avellino), al termine di una indagine svolta in collaborazione con la Digos di Brindisi, che ha contribuito ad identificare i personaggi immortalati nei fotogrammi delle telecamere di sicurezza. I denunciati sono C.A., C.V., D.M., V.L., T.A., G.D., e C.T., che avevano partecipato alla traferta in Campania del 13 maggio 2012.

AVELLINO - Sette ultras del Brindisi sono stati denunciati a piede libero per furto dalla Polstrada di Grottaminarda (Avellino), al termine di una indagine svolta in collaborazione con la Digos di Brindisi, che ha contribuito ad identificare i personaggi immortalati nei fotogrammi delle telecamere di sicurezza. I denunciati sono C.A., C.V., D.M., V.L., T.A., G.D., e C.T., che avevano partecipato alla traferta in Campania del 13 maggio 2012.

Dieci mesi dopo i fatti, la denuncia. Secondo le ipotesi di reato, i sette avevano partecipato a razzie in ben tre aree di servizio sulla A16: quelle di Calaggio Est, Mirabella Est e Ofanto Est. Quel giorno la squadra di calcio biancazzurra affrontò fuori casa la Sarnese, per il torneo di serie D. Tutti e sette i tifosi denunciati sono già noti alle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Presentato "Take It Slow", il turismo che unisce esperienze e comunità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento