rotate-mobile
Cronaca

Razzie nella zona industriale: fermato un mezzo con 2 tonnellate di rame

Anche il Corpo forestale è in prima linea contro il fenomeno dei furti di rame, autentica piaga che affligge la zona industriale di Brindisi. Un autocarro che trasportava due tonnellate di cavi elettrici di diversa pezzatura e qualità è stato intercettato da una pattuglia del comando stazione di Brindisi. L'uomo alla guida del veicolo è stato denunciato

BRINDISI – Anche il Corpo forestale è in prima linea contro il fenomeno dei furti di rame, autentica piaga che affligge la zona industriale di Brindisi. Un autocarro che trasportava 20 quintali di cavi elettrici di diversa pezzatura e qualità è stato intercettato da una pattuglia del comando stazione di Brindisi. L’uomo alla guida del veicolo, il 56enne A.U., di Brindisi, sprovvisto si autorizzazione per il trasporto di tale materiale, non ha saputo fornire indicazioni convincenti sulla provenienza del carico. Per questo è stato denunciato con l’accusa di violazione al Testo unico ambientale e per ricettazione.I cavi elettrici sequestrati dalla Forestale-2

Le forze dell’ordine sospettano che i cavi elettrici recuperati, non ancora sguainati, rappresentino parte del bottino delle razzie di oro rosso perpetrate negli ultimi mesi nella zona industriale. Sia il mezzo che i cavi di rame, di concerto con il pm di turno, sono stati posti sotto sequestro per ulteriori accertamenti finalizzati ad appurarne l’origine. 

La Forestale non si è imbattuta casualmente in questo carico. Da giorni, infatti, i militari sono impegnati in una serie di attività mirate alla repressione di reati ambientali collegati ai furti di rame, definito una “vera e propria emergenza criminale” in una nota stampa diramata dal Corpo.

“Si registra infatti – si legge nella nota - un incremento di tale tipologia di reato in virtù del notevole valore economico del rame sul mercato, inoltre  detti furti procurano gravi disagi agli operatori economici e all’utenza pubblica che deve subire le conseguenze derivati dall’interruzione dei servizi di erogazione dell’energia elettrica”. La Forestale, quindi, non abbasserà la guardia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzie nella zona industriale: fermato un mezzo con 2 tonnellate di rame

BrindisiReport è in caricamento