menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polstrada

Polstrada

Rc-auto, due denunce e 13 sequestri

BRINDISI - Tredici veicoli sequestrati, e a rischio confisca, per mancanza di copertura assicurativa, e due automobilisti denunciati per contrassegni Rc-auto falsi.

BRINDISI - Giro di vite sul fenomeno dell'evasione dell'obbligo della copertura assicurativa dei veicoli: tra il 7 e l'8 maggio scorsi gli agenti della Polizia stradale di Brindisi hanno controllato 458 auto, 43 sono delle quali state trovate senza polizza Rc-auto. Per 13 di queste è scattato il provvedimento di sequestro per la confisca successiva. Sono state denunciate altre due persone che hanno esibito una polizza assicurativa falsa.

L'intervento, disposto in tutta Italia dal Servizio polizia stradale del dipartimento della Pubblica sicurezza, rientra in un'operazione di alto impatto tesa a contrastare la circolazione di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa. Da quanto si legge in una nota diffusa dalla sezione Polstrada di Brindisi, dall'inizio dell'anno sono state contestate 120 contravvenzioni per questo genere di trasgressione. La sanzione comporta la confisca del veicolo che si realizza se il proprietario non provvede a riattivare il contratto e non paga la sanzione pecuniaria. Nel 2012 erano state contestae 265 analoghe contravvenzioni.La giustificazione più comune degli utenti colti senza polizia è la dimenticanza della scadenza. Ma in almeno due casi questa dimenticanza durava da alcuni anni; dal 2008 in un caso, in altro dal 2009.

La circolazione con veicoli sprovvisti di assicurazione è una condotta che determina elevato allarme sociale, perchè aldilà della sanzione pecuniaria che ha un importo di 841 euro, in realtà ha conseguenze su chi dovesse subire un danno, ma anche una lesione personale grave, per non parlare dell'ipotesi di incidente mortale vede pregiudicata la possibilità di essere risarcito. E allo stesso tempo, colui che procura il danno si vedrebbe esposto con tutti i suoi beni presenti e futuri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento