Cronaca

Real Paradiso: "Siamo costernati, chiesto alla federazione il rinvio della partita"

E’ listata a lutto la pagina FaceBook del Real Paradiso Brindisi. Giocatori, staff tecnico e dirigenti sono nello sgomento per la morte del portiere Leonardo Orlandino, la cui vita nel pomeriggio di oggi (12 dicembre) si è spezzata insieme a quella di altre quattro persone sulla superstrada che collega Brindisi a Bari, fra Torre Spaccata e Torre Canne

BRINDISI – E’ listata a lutto la pagina FaceBook del Real Paradiso Brindisi. Giocatori, staff tecnico e dirigenti sono nello sgomento per la morte del portiere Leonardo Orlandino, la cui vita nel pomeriggio di oggi (12 dicembre) si è spezzata insieme a quella di altre quattro persone sulla superstrada che collega Brindisi a Bari, fra Torre Spaccata e Torre Canne.

Lo aspettavano per l’allenamento del pomeriggio. Quell’insolito ritardo ha cominciato a preoccuparli. Intorno alle ore 19, è arrivata la terribile notizia. Impossibile scendere in campo domani a Talsano, per l’11esima giornata del campionato di Prima Categoria, con un dolore simile nel cuore. “Siamo tutti costernati dal dolore  - si legge sul profilo FaceBook della società - e non si riesce a pensare ad altro. Durante l'allenamento odierno non si era presentato e tra i tutti i presenti c'era stata grande meraviglia, vista la sua puntualità. Le tante telefonate non hanno portato a niente, fino a quando è giunta la tragica notizia”. 

“In questo momento così triste  - si legge ancora sul profilo - siamo costernati e vicini alla sua famiglia. La società sta contattando la federazione per rinviare la partita che si dovrebbe svolgere domani pomeriggio, non ci sono le condizioni mentali per poterla affrontare”.

E sulle pagine del social network si riversa la costernazione dei compagni. “Non ci credo, non ci voglio credere – scrive Francesco Minelli - una persona di quelle che incontri poche volte nella vita. Mille discorsi,mille chiaccherate, tanti consigli. L'ultimo scambio di parole giovedì: ‘ohhh bomber lunedì sera a mangiare prenota un posto in più che ci sto anche io’... Quel posto tra noi che comunque sarà sempre tuo. Riposa in pace grande amico mio e difendi ancora quella porta.Ti vogliamo bene con il cuore”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Real Paradiso: "Siamo costernati, chiesto alla federazione il rinvio della partita"

BrindisiReport è in caricamento