menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Realizzava stalla con autorizzazione scaduta: denunciata giovane imprenditrice

Intervento dei militari della stazione carabinieri Forestale di Ceglie Messapica in un cantiere edile di un’azienda di zootecnica di Oria

CEGLIE MESSAPICA – Intervento dei militari della stazione carabinieri Forestale di Ceglie Messapica in un cantiere edile di un’azienda di zootecnica di Oria dove era in corso la realizzazione di una stalla per cavalli ed una concimaia asservita al ricovero con un permesso per costruire scaduto. Denunciata la titolare dell’azienda, sita in contrada Demani, C.A., 22enne di San Pietro Vernotico. Le opere sono state sottoposte a sequestro penale preventivo, per violazione dell’ art. 44, comma 1, lett. b) del Testo Unico dell’ Edilizia ed Urbanistica (Decreto del Presidente della Repubblica n. 380/2001).

In dettaglio, la stalla sequestrata ha una superficie di circa 300 mq per 3 metri di altezza, la concimaia 60 mq per 1,5 metri di altezza e 0,5 di profondità. Inoltre nel provvedimento di sequestro è stata compresa anche un’ area di 270 mq, livellata e parzialmente riempita con conci di tufo. Il Responsabile dell’ Ufficio Tecnico Comunale, all’esito dell’accertamento, ha emesso un’ordinanza di rimozione delle opere abusivamente realizzate e di ripristino dello stato dei luoghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Cronaca

    Amore non corrisposto: donna irrompe in banca con un coltello

  • Emergenza Covid-19

    Alleviare ansia e paura: le dolci note del violino nell' hub vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento