Violazioni nella custodia delle armi: denunciati due cacciatori

A Ceglie Messapica per omessa comunicazione del cambio di domicilio, a Francavilla perché erano accessibili ai congiunti

Fucili da caccia sequestrati (Foto di repertorio)

Le omissioni nel rispetto delle norme che regolamentano la detenzione delle armi da caccia e da difesa personale hanno delle conseguenze, prima o poi. Ne sanno qualcosa due persone denunciate nei giorni scorsi dai carabinieri nel corso di interventi motivati da altri accadimenti.

A Ceglie Messapica, infatti, i militari della stazione locale erano intervenuti per un sopralluogo collegato a una denuncia di furto di un fucile calibro 12 effettuata da un uomo di 59 anni, il quale aveva riferito che i ladri erano entrati in casa sua utilizzando probabilmente chiavi che egli aveva smarrito in precedenza.

Ma nel corso del sopralluogo i militari hanno scoperto che l’uomo possedeva un altro fucile appartenuto al defunto genitore, e un terzo di sua proprietà, per i quali non aveva comunicato il cambio del domicilio di detenzione delle armi. Quindi, denuncia per detenzione abusiva dei fucili e sequestro delle armi.

È stato invece denunciato per omessa custodia di armi un altro 59enne, ma a Francavilla Fontana, a casa del quale i carabinieri del Norm della locale compagnia dell’Arma erano intervenuti a causa di una lite in famiglia.

Qui i carabinieri hanno accertato che uno dei congiunti dell’uomo possedeva la chiave dell’armadietto dove egli custodiva quattro fucili da caccia regolarmente denunciati, ma dei quali aveva ovviamente l’esclusiva responsabilità del possesso e dell’utilizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento