rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca San Donaci

Recinzione e alloggi non autorizzati nelle campagne: due denunce

Denunciate per abusivismo edilizio due persone residenti a San Donaci. I fatti sono stati accertati dai carabinieri

SAN DONACI – Erano a costruire una recinzione di 90 metri, ma ne hanno fatta una di 235 metri. Per questa e altre violazioni, sono stati denunciate a piede libero, per il reato di abusivismo edilizio, due persone residente a San Donaci. 

I due, da quanto appurato dai carabinieri della locale stazione, in parziale difformità al “permesso di costruire” rilasciato dal comune di San Donaci, hanno realizzato una recinzione sui quattro lati di un’area agricola con muri in blocchi di tufo della lunghezza di 235 metri invece dei 90 previsti, nonché hanno edificato due fabbricati allo stato rustici di cui uno di 35 metri quadrati e un altro di più ridotte dimensioni, cambiando la destinazione d’uso da uffici ad alloggio. 

A seguito degli accertamenti, l’ufficio tecnico comunale ha emesso ordinanza di demolizione e restituzione in ripristino per le opere realizzate in assenza ovvero in difformità del permesso a costruire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recinzione e alloggi non autorizzati nelle campagne: due denunce

BrindisiReport è in caricamento