Cronaca

Recuperati mobili antichi rubati

CEGLIE MESSAPICA - Recupero lampo di una grossa refurtiva consostente in mobili di valore antiquario e quadri, dopo l'intervento dei carabinieri della stazione di Ceglie Messapica in seguito alla denuncia della derubata, una cittadina straniera residente nel centro collinare. Il furto era avvenuto in assenza della proprietaria dell'abitazione visitata dai ladri, una piaga nelle campagne del Brindisino a maggiore vocazione turistica.

I mobili e gli oggetti recuperati dai carabinieri

CEGLIE MESSAPICA - Recupero lampo di una grossa refurtiva consostente in mobili di valore antiquario e quadri, dopo l'intervento dei carabinieri della stazione di Ceglie Messapica in seguito alla denuncia della derubata, una cittadina straniera residente nel centro collinare. Il furto era avvenuto in assenza della proprietaria dell'abitazione visitata dai ladri, una piaga nelle campagne del Brindisino a maggiore vocazione turistica.

Nella mattinata di oggi, duenque, i carabinieri di Ceglie Messapica hanno avviato immediate indagini che hanno consentito in poche ore fa sapere un comunicato dell'Arma,di recuperare la refurtiva all'interno di un casolare diroccato della zona. Il valore degli oggetti rinvenuti, molti dei quali autentici pezzi Luigi XVI, si aggira attorno ai 75mila euro.

Il furto dunque era stato preparato con cura, e i ladri non avrebbero avuto difficoltà a piazzare i pezzi rubati nel mercato nero gestito da antiquari con pochi scrupoli, o direttamente presso privati acquirenti (altrettanto disonesti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperati mobili antichi rubati

BrindisiReport è in caricamento