Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Resistenza a pubblico ufficiale durante i domiciliari, brindisino torna in carcere

Il 22 luglio scorso fu sorpreso all'esterno della sua abitazione, nonostante gli obblighi emessi a suo carico non glielo consentissero e inveì contro i carabinieri che dovevano arrestarlo. Per quei fatti nei suoi confronti è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare

BRINDISI – Il 22 luglio scorso fu sorpreso all’esterno della sua abitazione, nonostante gli obblighi emessi a suo carico non glielo consentissero e inveì contro i carabinieri che dovevano arrestarlo. Per quei fatti nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare. Si tratta di Davide Picciolo 33enne di Brindisi. Il provvedimento rappresenta un aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto e che aveva violato allontanandosi dal proprio domicilio. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nel carcere di Brindisi .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resistenza a pubblico ufficiale durante i domiciliari, brindisino torna in carcere

BrindisiReport è in caricamento