Cronaca

Restyling Perrino: lavori ultimati in tre reparti, ora tocca all'area esterna

“I lavori di riqualificazione sono quasi ultimati nel Centro grandi ustioni, nell’Unità Operativa di Neurochirurgia e nella Palazzina di Radioterapia. In fase di ultimazione anche i lavori della nuova centrale di sterilizzazione. A quanto si deduce da una nota dell’Asl Brindisi, procedono a ritmo spedito gli interventi di ristrutturazione dell’ospedale Perrino di Brindisi

BRINDISI - “I lavori di riqualificazione sono quasi ultimati nel Centro grandi ustioni, nell’Unità Operativa di Neurochirurgia e nella Palazzina di Radioterapia. In fase di ultimazione anche i lavori della nuova centrale di sterilizzazione. A quanto si deduce da una nota dell’Asl Brindisi, procedono a ritmo spedito gli interventi di ristrutturazione dell’ospedale Perrino di Brindisi. 

“Nei primi mesi di gestione  - si legge nel comunicato - il management aziendale ha definito, in accordo con l’Area Tecnica, un piano di interventi per ristrutturare e riqualificare da subito l’Ospedale Perrino di Brindisi, considerato strategico all'interno del sistema sanitario provinciale e regionale. Oggi, dopo l’annuncio già comunicato alla stampa, si può cominciare a fare il punto”. 

La riqualificazione ha interessato anche le centrali tecnologiche esterne attraverso un sistema di protezione dai volatili e dagli agenti atmosferici. “Mediante un accordo con gli operatori economici, fornitori dell’Azienda – prosegue l’Asl - si provvede costantemente alla manutenzione ordinaria degli impianti tecnologici e, con recenti provvedimenti, è stata disposta una cospicua riqualificazione degli stess”. 

Nel contempo si è proceduto ad una serie di attività di manutenzione straordinaria, relativa alla tinteggiatura degli ambienti a cominciare dalle aree comuni, attualmente in corso. L’attività di manutenzione straordinaria è in corso anche per gli ascensori. 

Prossimi lavori da avviare: il rifacimento delle facciate esterne attraverso la realizzazione di un cappotto termico e la sostituzione di tutti gli infissi dell’Ospedale;  riqualificazione del parcheggio con copertura e installazione di un impianto fotovoltaico finalizzato all'intero efficientamento energetico del Presidio. Contestualmente si procederà con la realizzazione del tunnel di collegamento tra l'area parcheggio e l'accesso all'ospedale.

“La riqualificazione passa anche attraverso la riorganizzazione dei Servizi: la Direzione aziendale, in collaborazione con la società in house Sanitaservice, ha avviato incontri con i Direttori delle Unità Operative, il personale dei reparti e gli operatori del servizio di pulizia, per migliorare l’organizzazione interna attraverso una revisione delle mansioni al fine di creare sinergia in particolare tra gli addetti alle pulizie e gli ausiliari. Lo scopo è quello di monitorare le condizioni dell’Ospedale e intervenire nell'immediato nei casi di disfunzioni o disservizi, con riferimento a evidenti anomalie e alla pulizia degli ambienti”. 

“Purtroppo – conclude la nota - su questo ultimo aspetto ci si scontra anche con una ‘cultura dell’inciviltà’ che vanifica alcuni interventi di manutenzione. Per garantire il decoro di una struttura pubblica è necessaria anche una collaborazione degli utenti nel senso del rispetto di un bene collettivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restyling Perrino: lavori ultimati in tre reparti, ora tocca all'area esterna

BrindisiReport è in caricamento