Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Ricettazione, riciclaggio, violazione degli obblighi: quattro denunce

Due uomini sorpresi con un grimaldello a bordo di un'auto rubata. A Oria una persona denunciata per riciclaggio

Ricettazione, riciclaggio e violazione delle prescrizioni: questi i reati contestati, a vario titolo, a quattro persone denunciate dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi.

Tre di queste risiedono a Oria. Il 31enne A.C. e il 37enne E.D. Sono stati controllati nel centro abitato dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Roberto Borrello, mentre si trovavano a bordo di una Fiat Panda intestata a una ditta di Scandicci (Firenze). 

Dagli accertamenti è emerso che il veicolo risulta provento di furto perpetrato in Ceglie Messapica lo scorso 19 maggio. Nella circostanza, a seguito di perquisizione personale e veicolare, i due giovani sono stati trovati in possesso di alcune copie di chiavi di autovettura e grimaldelli. Il veicolo e il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro.

Sempre a Oria, i carabinieri della medesima stazione hanno denunciato per riciclaggio il 50enne B.C., del posto. L'uomo è stato sorpreso in contrada “Palombara Piccola”, alla guida di un'autovettura Renault 4 avente il numero di telaio ribattuto e parzialmente illeggibile. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti del caso.

Infine, a San Pancrazio Salentino, i carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno denunciato a piede liberi, per inosservanza degli obblighi, il 26enne I.T., del posto, sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, nel corso di un controllo specifico, è stato sorpreso in compagnia di persone estranee al proprio nucleo familiare, violando le prescrizioni imposte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricettazione, riciclaggio, violazione degli obblighi: quattro denunce

BrindisiReport è in caricamento