menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Synedrium e Fidelis: richieste di condanna fino a 20 anni

Stamattina la requisitoria. In 49 hanno optato per il rito abbreviato, in 10 per l'ordinario. Alessandro Polito ha rilasciato dichiarazioni spontanee

BRINDISI – In 49 saranno giudicati in abbreviato. In 10 hanno optato per il rito ordinario. I pm della Dda di Lecce, Alberto Santacatterina e Giovanna Cannarile, hanno formulato richieste di condanna fino a un massimo di 20 anni di reclusione a carico delle persone imputate nell’ambito del procedimento scaturito dai blitz Fidelis e Synedrium, inchieste dei carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi e del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi che nel febbraio 2020 hanno portato all’emissione di due ordinanze di custodia cautelare. 

Fra gli imputati figura anche il collaboratore di giustizia Andrea Romano, ritenuto elemento di spicco del clan brindisino della Scu ribattezzato dagli inquirenti “Romano-Coffa”. Romano ha iniziato il percorso di collaborazione nel dicembre 2020. I suoi verbali su nomi e dinamiche della Sacra corona, in gran parte coperti da omissis, sono stati depositati lo scorso 5 febbraio. Stamattina (lunedì 15 marzo) invece, durante l'udienza che si è svolta presso il tribunale di Lecce, ha rilasciato dichiarazioni spontanee il 40enne Alessandro Polito,  già condannato all’ergastolo insieme allo stesso Romano e a Francesco Coffa per l’omicidio di Cosimo Tedesco, avvenuto l’1 novembre 2014 in piazza Raffaello.

Proprio da questo gravissimo fatto di cronaca è scaturita l’inchiesta Synedrium, nell’ambito della quale 20 persone sono state arrestate per i reati di associazione mafiosa, armi, estorsioni e associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono 22, invece, le persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta Fidelis, che ha fato luce su una serie di episodi di spaccio di droga, facendo emergere un canale di rifornimento di sostanze stupefacenti dalla Grecia.

Le richieste di condanna

L’accusa, dunque, ha avanzato le seguenti richieste di condanna, in cui si tiene già conto dello sconto di un terzo della pena previsto dal rito abbreviato: Cosimo Andriulo, 49 anni, di Brindisi, 14 anni e 8 mesi; Marcello Campicelli, 57 anni, di Brindisi, 9 anni e 4 mesi; Fabrizio Campioto, 42 anni, di Brindisi, 13 anni e 8 mesi; Ivano Cannalire, 38 anni, di Brindisi, 17 anni; Pamela Cannalire, 33 anni, di Brindisi, 7 anni; Luigi Carparelli, 31 anni, di San Vito dei Normanni, 12 anni; Luca Ciampi, 34 anni, di Brindisi, 3 anni e 8 mesi; Vitantonio Cocciolo, 27 anni, di Brindisi, 4 anni; Alessandro Coffa, 38 anni, di Brindisi, 20 anni; Angela Coffa, 30 anni, di Brindisi, 16 anni; Annarita Coffa, 41 anni, di Brindisi, 18 anni; Damiano Coffa, 37 anni, di Brindisi, 11 anni e 8 mesi; Francesco Coffa detto “Pacione”, 38 anni, di Brindisi, 13 anni e 4 mesi; Francesco Coffa, 40 anni, di Brindisi, 20 anni; Anna Corsano, 38 anni, di Brindisi, 2 anni; Marco Curto, 37 anni, di Brindisi, 3 anni e 4 mesi; Giovanni D’Amico, 28 anni, di Brindisi, 1 anno e 4 mesi.

E poi ancora: Fabrizio D’Angelo, 49 anni, di Brindisi, 7 anni e 8 mesi; Giovanni De Benedictis, 27 anni, di Brindisi, 9 anni; Dalila Destino, 29 anni, di Brindisi, un anno e 4 mesi; Davide Di Lena, 32 anni, di Brindisi, 9 anni e 4 mesi; Anna Gianniello, 40 anni, di Brindisi, 7 anni e 6 mesi; Andrea Iurlaro, 32 anni, di Brindisi, 8 anni e 8 mesi; Rosaria Lazoi, 59 anni, di Brindisi, 14 anni e 6 mesi; Piero Lo Monaco, 28 anni, di Carovigno, 12 anni; Abele Martinelli, 51 anni, di Brindisi, 14 anni; Enrico Mellone, 42 anni, di Brindisi, 14 anni; Alessandro Muscio, 42 anni, di Brindisi, 4 anni; Giovanni Patisso, 37 anni, di Oria, 4 anni e 4 mesi; Maria Petrachi, 34 anni, di Brindisi, 16 anni e 8 mesi; Nicola Pierri, 52 anni, di Brindisi, 10 anni; Alessandro Polito, 40 anni, di Brindisi, 18 anni; Giuseppe Prete, 29 anni, di San Vito dei Normanni, 14 anni; Valerio Protopapa, 47 anni, di Brindisi, un anno e 4 mesi; Giuseppe Ragusa, 47 anni, di Brindisi, 4 anni e 4 mesi; Cosimo Remitri, 30 anni, di Brindisi, 16 anni; Alessio Romano, 36 anni, di Brindisi, 10 anni; Andrea Romano, 35 anni, di Brindisi, 16 anni; Piero Rotunno, 37 anni, di Brindisi, 1 anno e 10 mesi; Vito Simone Ruggiero, 31 anni, di Brindisi, 16 anni.

E ancora: Cosimo Schena, 41 anni, di Brindisi, 14 anni; Cosimo Schena, 30 anni, di Brindisi, 10 anni e 8 mesi; Renato Simonetti, di Brindisi, un anno e 10 mesi; Angelo Sinisi, di Brindisi, un anno e 8 mesi; Francesco Soliberto, 35 anni, di Brindisi, 18 anni; Marika Stasi, 38 anni, di Brindisi, 14 anni e 6 mesi; Burim Tatani, 35 anni, originario dell’Albania e residente a Brindisi, 8 anni; Gianluca Volpe, 24 anni, di Brindisi, 2 anni e 6 mesi; Salvatore Mario Volpe, 26 anni, di Brindisi, 12 anni e 8 mesi. 

Rito ordinario

Dieci imputati andranno al dibattimento. Si tratta di: Umberto Caroli, 50 anni, di Brindisi; Fabio De Vita, 35 anni, di Brindisi; Danilo di Presa, 42 anni, di Brindisi; Antonella Fontò, 46 anni, di Brindisi; Monica Mangione, 39 anni, di Brindisi; Cosimo Perrone, 38 anni, di San Pietro Vernotico; Dante Mazza, 28 ani, di Oria; Mariateresa Raho, 47 anni, di Brindisi; Andrea Reho, 30 anni, di Brindisi; Cosimo Tomaiuolo, 32 anni, di Oria. 

La prossima udienza è prevista per il 22 aprile. Le sentenze (nell’ambito del rito abbreviato) dovrebbero arrivare per il mese di giugno.

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati: Luca Leoci, Cesare Vanzetti, Giampiero Iaia, Giuseppe Guastella, Daniela D’Amuri, Riccardo Mele, Cinzia Cavallo, Gianvito Lillo, Ladislao Massari, Massimo Murra, Giampiero Iaia, Marianna Laguercia, Giordano Settembre, Laura Beltrami, Marcello Tamburini, Giancarlo Camassa, Andrea D’Agostino, Mario Lucio Astore, Gianvito Lillo, Dario Budano, Pasquale Annicchiarico, Giacomo Serio, Amilcare Tana, Daniele Scala, Francesco Cascione, Federica Faggiano, Paola Scarcia, Vianello Accorretti, Benedetto Romano, Vito Epifani, Guido Argese, Mauro Durante, Monica Negro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento