Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Ricicla auto rubata: arrestato

TUTURANO (Brindisi) - Nel cortile della sua abitazione le forze dell’ordine, rinvennero nel febbraio scorso una “Fiat Panda”, risultata rubata. A distanza di circa un mese, i carabinieri della Stazione di Tuturano lo hanno tratto in arresto: Emio Longo, 36enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, è finito ai domiciliari, poiché ritenuto responsabile di riciclaggio.

TUTURANO (Brindisi) - Nel cortile della sua abitazione le forze dell'ordine, rinvennero nel febbraio scorso una "Fiat Panda", risultata rubata. A distanza di circa un mese, i carabinieri della Stazione di Tuturano lo hanno tratto in arresto: Emio Longo, 36enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, è finito ai domiciliari, poiché ritenuto responsabile di riciclaggio.

L'uomo è stato raggiunto ieri dalla misura cautelare emessa dall'Ufficio Gip del Tribunale Brindisi, a seguito delle risultanze delle indagini svolte dai militari della locale Stazione. Gli stessi che a metà febbraio scorso nel corso di una perquisizione domiciliare avevano rinvenuto e sottoposto a sequestro l'autovettura, provento di furto denunciato presso i Carabinieri di Lecce. Stando all'accusa, all'utilitaria, dopo il furto, sarebbero state le targhe, perché chi ne fosse entrato in possesso potesse circolare liberamente.

Longo, dopo le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricicla auto rubata: arrestato

BrindisiReport è in caricamento