Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via Tor Pisana

Il "sottopasso della vergogna" ridotto sempre più a una pattumiera

Il sottopassaggio non viene pulito dalla notte di Capodanno. Il pavimento è ricoperto di giornali, fazzoletti di carta e buste di plastica

BRINDISI – Una distesa di buste, carte di giornale, fazzoletti e sacchetti di plastica ricopre la scalinata e il pavimento del sottopasso di via Tor Pisana. Lo ha ribattezzato il “sottopasso della vergogna” il cittadino che ha inviato in redazione le (eloquenti) foto a corredo dell’articolo. La gente è costretta a fare lo slalom fra i rifiuti. Da quanto riferito da alcune persone che quotidianamente percorrono il sottopasso per raggiungere il centro cittadino, è dalla notte di Capodanno che non si effettuano interventi di pulizia.

Il sottopasso di via Tor Pisana 2-2-3

Quella notte centinaia di brindisini si riversarono verso il centro utilizzando il sottopassaggio, lasciando evidenti tracce del loro passaggio. Ma nulla è stato fatto per ripristinare un minimo di decoro. Inaugurato nel marzo 2012, il tunnel è entrato rapidamente nella hit del degrado urbano. Oltre alla sporcizia, l’aspetto che maggiormente balza all’occhio è la mancanza di un montascale per diversamente abili.

Il sottopasso di via Tor Pisana 3-3

Ne sa qualcosa una persona costretta su una sedia a rotelle che lo scorso 24 dicembre ha dovuto affrontare un lungo e tortuoso percorso, attraversando i binari, per raggiungere l’altra parte della città. Non passano inosservate, poi, le numerose scritte impresse dai vandali con le bombolette spray e le stecche pericolanti del soffitto. La situazione, insomma, è disastrosa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "sottopasso della vergogna" ridotto sempre più a una pattumiera

BrindisiReport è in caricamento