Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Riecco la truffa dello specchietto sulla superstrada: paura per due coniugi

Li hanno affiancati e li hanno costretti a fermarsi, chiedendo i danni per dei fantomatici danni provocati durante una manovra di sorpasso. Quelli della truffa dello specchietto sono tornati in azione nella mattinata di oggi (16 agosto) fra la circonvallazione di Brindisi e l'imbocco della strada statale 379 per Bari, nel cuore del traffico del weekend ferragostano

BRINDISI – Li hanno affiancati e li hanno costretti a fermarsi, chiedendo i danni per dei fantomatici danni provocati durante una manovra di sorpasso. Quelli della truffa dello specchietto sono tornati in azione nella mattinata di oggi (16 agosto) fra la circonvallazione di Brindisi e l’imbocco della strada statale 379 per Bari, nel cuore del traffico del weekend ferragostano. Nel mirino dei malfattori è finita una coppia di coniugi che procedeva a bordo di una Fiat.

Intorno alle ore 11, i due sono stati avvicinati da una Fiat Panda con più persone a bordo. Questi hanno cominciato a urlare, facendo segno ai coniugi di accostare sul ciglio della strada. Dopo essersi fermati in una piazzolla, hanno chiesto al conducente della Fiat una somma di denaro per la riparazione dello specchietto, danneggiato a seguito di un urto che in realtà non c’è mai stato.

Ma l’automobilista non ha ceduta alla prepotenza e alle minacce dei truffatori, che dopo essersi resi conto di aver scelto il bersaglio sbagliato, si sono dati alla fuga. Duramente provate dall’accaduto, le vittime si sono rimesse in marcia, chiedendo l’intervento dei carabinieri. Una pattuglia della compagnia di Brindisi ha raggiunto gli sventurati nei pressi dello svincolo di località Apani, dove si erano fermati, in preda allo choc.

I due non sono riusciti a visualizzare la targa della Panda. Hanno riferito che forse questa faceva parte di un convoglio di altre due o tre auto coinvolte nella truffa. Lo spavento è stato enorme. Dopo aver ricostruito i fatti alla pattuglia intervenuta sul posto, i coniugi si sono recati in caserma per sporgere denuncia. Difficilmente dimenticheranno questa domenica post-ferragostana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riecco la truffa dello specchietto sulla superstrada: paura per due coniugi

BrindisiReport è in caricamento