Annullati dal Riesame gli arresti domiciliari per un 38enne

Gianmarco Caldiron di Cellino San Marco sarà tenuto ad osservare solo l'obbligo di dimora

CELLINO SAN MARCO – Annullato dal Tribunale del Riesame di Lecce il provvedimento degli arresti domiciliari, applicato il 24 agosto scorso come misura maggiormente afflittiva al 38enne Gianmarco Caldiron, sino a quel momento sottoposto solo all’obbligo di presentazione alla stazione dei carabinieri. Lo fa sapere il difensore di Caldiron, avvocato Marco Scozia, che ha ottenuto dai giudici di garanzia il riconoscimento delle proprie tesi. Per Caldiron, in virtù della decisione, è stata disposta l’immediata remissione in libertà. L’uomo sarà tenuto ad osservare l’obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento