menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti abbandonati e incendiati: Ecotecnica e pompieri sulla litoranea

L'azienda bonifica una zona compresa fra via Serra e località Giancola, sulla litoranea nord di Brindisi, in balia degli incivili

BRINDISI – La strada litoranea a nord di Brindisi è una lunga distesa di rifiuti abbandonati. Fra la macchia mediterranea e le erbacce che lambiscono la carreggiata, a pochi passi dalle spiagge, vengono abbandonati mobili, sedie, poltrone, buste di plastica piene di ogni schifezza. E’ in questo modo che gli incivili si disfano della vecchia mobilia, quando basterebbe contattare la ditta Ecotecnica attraverso il numero verde, o recarsi direttamente presso il centro di raccolta materiali situato nella zona industriale, per smaltire i rifiuti ingombrati.

b69b1c2a-1613-42f6-958c-8dc6b345038c-2

Gli operatori dell’azienda salentina stamani (14 luglio) hanno bonificato la zona compresa fra via Serra e Giancola, una delle predilette dagli inquinatori. E purtroppo c’è chi, oltre ad abbandonare i rifiuti, accende dei falò a bordo strada. E’ accaduto stamani, proprio in questa fascia della strada costiera. I vigili del fuoco si sono recati sul posto per spegnere il rogo doloso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento