Cronaca Centro Storico / Piazza della Libertà

Rifiuti abbandonati nel centro di Ostuni: "Denunciati i responsabili"

Il sindaco di Ostuni ha denunciato per danno di immagine gli incivili che la notte fra sabato e domenica (25-26 luglio), in occasione della festa di San Giovanni, hanno lasciato 25 bustoni contenenti rifiuti indifferenziati

OSTUNI – Il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, ha denunciato per danno di immagine gli incivili che la notte fra sabato e domenica (25-26 luglio), in occasione della festa di San Giovanni, hanno lasciato 25  bustoni contenenti rifiuti indifferenziati in piazza della Libertà, nel cuore della Città Bianca. La decisione di procedere penalmente nei confronti degli inquinatori è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa convocata stamani presso Palazzo San Francesco, in presenza anche dell’assessore all’Ambiente Gaetano Nacci. I due hanno espresso tutta la loro amarezza per un episodio “inqualificabile e deplorevole per il quale è in corso una indagine della magistratura penale che individuerà e punirà i responsabili”, dichiara Coppola. 

“Le fotografie – prosegue Coppola - hanno presto fatto il giro del web. Per questa ragione ho deciso di denunciare i responsabili per aver IMG_8475-2cagionato un gravissimo danno di immagine alla nostra Città. Nei giorni scorsi avevo chiesto la collaborazione degli esercizi commerciali per cercare di rendere sempre più decoroso quello che ho definito il salotto buono della nostra Città”. 

“Oggi – afferma ancora Coppola - ho chiesto alla Polizia municipale di intensificare i controlli, in particolare per quanto riguarda le emissioni sonore e la vendita degli alcolici. All'1:00 in punto dovrà cessare ogni emissione e vendita di alcolici. Chi viene nella nostra Città, a qualsiasi titolo, deve avere ben chiara l'impressione che le regole vengono fatte rispettare; per questa ragione ho chiesto più impegno da parte della Polizia Municipale e nei prossimi giorni chiederà al prefetto ed al questore la convocazione di un tavolo tecnico per l’ordine pubblico e la sicurezza in vista della stagione estiva”. 

IMG_8477-2L'amministrazione comunale sta anche affrontando le problematiche che riguardano lo smaltimento dei rifiuti degli esercizi commerciali della zona Centro storico.  “Ovviamente esprimo tutta la mia amarezza per un episodio deplorevole i cui costi saranno ribaltati sui responsabili” spiega l'assessore all'ambiente, Gaetano Nacci “Insieme alla ditta appaltatrice avevamo già predisposto un servizio aggiuntivo proprio per venire incontro alle necessità delle attività commerciali che ricevono già un servizio più ampio rispetto alle utenze domestico (per es. raccolta dell’umido sei giorni a settimana. 

Nei prossimi giorni saranno attivate due isole ecologiche mobili nel parcheggio della scuola Vitale operative dall'1:00 alle 3:00 abilitate a raccogliere i rifiuti differenziati provenienti da utenze non domestiche compreso l'organico. Ci rendiamo conto che le esigenze aumentano e che è necessario un intervento aggiuntivo; ma nessuna difficoltà giustifica l’episodio deplorevole a cui abbiamo assistito l’altra notte. Ovviamente l'amministrazione cercherà di fare il massimo per rendere più pulita e decorosa la Città. Il resto dovranno farlo gli operatori commerciali con la loro organizzazione di impresa”. 
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati nel centro di Ostuni: "Denunciati i responsabili"

BrindisiReport è in caricamento