menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lettera al comandante: "La città è sporca perché i cittadini non fanno la differenziata"

Riceviamo e pubblichiamo una lettera scritta dal appresentante dei Cobas del settore Igiene Ambientale, Cosimo Esposito, al Comandante della polizia municipale di Brindisi

Riceviamo e pubblichiamo una lettera scritta dal appresentante dei Cobas del settore Igiene Ambientale, Cosimo Esposito,  al Comandante della polizia municipale di Brindisi, Teodoro  Nigro, per sollecitarlo ad una azione più incisiva, unitamente alla Amministrazione Comunale, sul tema della raccolta dei rifiuti ed in particolare della raccolta differenziata.

La situazione della raccolta dei rifiuti urbani ed in particolare della differenziata continua a non avviarsi sulla IMG_0050-2strada giusta. Chiedo solo di mettervi  una mano sulla coscienza e sollecitare una adeguata sensibilizzazione per incentivare la raccolta differenziata fatta con criterio onde evitare inquinamento ambientale e, non da meno, il sovraccarico di lavoro per noi operatori della ditta Ecologica Pugliese, che siamo costretti a sobbarcarci un lavoro immane .

IMG_0049-2Questa situazione ci porterà nel tempo   sempre più  "malattie professionali" che minano il rendimento generale di tutti noi, causando, purtroppo, un operato sempre più superficiale. Lo stesso sforzo che abbiamo chiesto alla Ecologica Pugliese come lavoratori  di organizzare meglio il servizio lo chiediamo ai cittadini nell'attuare una corretta raccolta differenziata ed in primis alla Amministrazione Comunale  e degli organi competenti di intensificare  i controlli.

Spero solo che lei, e chi di competenza, faccia di tutto affinché venga attuata  la dovuta  opera di IMG_0048-2sensibilizzazione  alla raccolta differenziata affinché  ogni singolo cittadino rispetti orari e giorni per differenziare in modo adeguato.

Bisogna  rendersi conto che differenziare equivale a  meno spesa ed inquinamento per le discariche, visto che tutti si lamentano dell'eccessivo importo delle bollette. Tutti, e in particolar modo  i commercianti, dovrebbero rendersi conto che differenziare  porta economia, l'economia porta lavoro e il lavoro porta denaro da spendere, creando così  un circolo produttivo.

Concludo ringraziando anticipatamente il Comandante della Polizia Municipale e tutta l'amministrazione comunale, che ci daranno  una mano ad ottenere un buon risultato  nel più  breve tempo possibile, per migliorare il decoro della nostra bellissima città, tante volte, purtroppo, denigrata e sottovalutata.

LA RISPOSTA DEL COMANDANTE NIGRO

nel registrare il Suo intervento sugli organi di informazione non posso non riscontrarLa – pubblicamente  - visto che per stile istituzionale manifesto sempre il mio pensiero commisurandolo , nei limiti del possibile e delle mie capacità, al problema sollevato od al rilievo mosso. Certamente la situazione relativa alla raccolta dei rifiuti urbani con il sistema della differenziata c.d. “spinta” , presenta in molti quartieri attinti da tale regola, serie criticità.

Certamente auspicabile è un maggiore senso civico – convinto, costruttivo e  positivo – dei cittadini , dei commercianti e dei  tanti artigiani operanti in città per il  rispetto del contenuto sulle modalità operative del conferimento dei rifiuti come descritto ed imposto nelle  ordinanze sindacali relative all’impianto giuridico vigente . In sintesi vi è  una parziale carenza del risultato atteso e quindi voluto dell’interesse pubblico perseguito con il servizio di raccolta dei rifiuti al netto di taluni accorgimenti tecnici che, inevitabilmente , possono (e debbono) interessare una città con  oltre 85.000 abitanti collocati, in parte, in quartieri periferici con condomini o supercondomini ad esclusione (esemplificando) dei quartieri La Rosa, Casale, e parte del Centro storico che con  la frazione di Tuturano mostrano , di converso ,  la prevalenza delle abitazioni tradizionali o monofamiliari spesso a piano terra od ad un piano .  

Sono sicuro e rassicuro il cittadino che l’Amministrazione Comunale sta operando , nell’ambito delle direttive politiche di merito unitamente alle professionalità dei tecnici dei settori interessati , al fine di migliorare il servizio apportandovi , ove necessario , quei correttivi idonei a migliorarlo sia in termini di efficienza che di risultati e quindi di raccolta differenziata che , ovviamente , incide anche sul sentimento di soddisfazione e su quello del decoro pubblico , reale e percepito , oltre che su chiari aspetti economici  collettivi .

Infine ringrazio per il sentimento di stima che estendo a tutti i componenti il Corpo la polizia municipale del capoluogo : confermo quanto già avviato da giorni , alla ripresa della “vita autunnale ed invernale della città” , ovvero servizi di osservazione del territorio con personale in abiti ed auto civetta in orari speculari alle condotte irregolari e spesso ai limiti dell’inciviltà abituale i cui risultati – a sorpresa e con appostamenti – hanno già interessato le cronache locali per quanto attiene la litoranea a nord del capoluogo nella passata estate .


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento